menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità: "Al Policlinico Umberto I reparto nuovo fermo da tre anni"

La denuncia arriva da Roberto Chierchia, segretario generale della Cisl Fp del Lazio

"Un altro intero reparto dell'Umberto I, come quello già denunciato dell'Ospedale Eastman, nuovo e completo di tutti gli allestimenti, chiuso da tre anni per incuria e mancanza di personale". La denuncia arriva da Roberto Chierchia, segretario generale della Cisl Fp del Lazio, che esprime "sdegno".
Il reparto malattie infettive, "con 16 posti letto e pronto" è pronto da tempo "ma non è mai stato messo in funzione", denuncia il sindacalista. 

"Tenerlo fermo così è uno sperpero intollerabile di denaro pubblico. Tanto più se questo fa il paio con un caso analogo nella stessa azienda", si legge nella nota. "Il sistema sanitario pubblico è già in grave difficoltà", avverte Chierchia. "Il Censis nel rapporto pubblicato qualche giorno fa, descrive benissimo il 'calvario' delle liste d'attesa e l'esodo dei 'forzati della sanità privata', visto che un cittadino su tre non trova risposte nel pubblico. Se vogliamo trovarne le cause, non serve andare lontano, eccone una".

Continua la denuncia: "Quando si investe nelle strutture, senza poi investire nel personale, l'esito è scontato: si buttano i soldi dei cittadini. E intanto i reparti si ingolfano, le attese si allungano, gli operatori sono costretti a lavorare in cattive condizioni e i livelli di assistenza peggiorano. Sono anni che chiediamo di fare assunzioni, di stabilizzare i precari, di reinternalizzare i lavoratori dei servizi in appalto".
Il sindacalista si appella al governatore, Nicola Zingaretti, e alla Regione: "Non possono chiudere gli occhi di fronte a episodi come questo. Chiediamo di intervenire immediatamente e di far aprire il reparto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento