Sabato, 24 Luglio 2021
Politica Salario / Corso Trieste

Sui pini di Corso Trieste il Comune tace, il quartiere insorge: “Ci dica cosa intende fare”

Nessuna documentazione su monitoraggi verifiche arrivata in II Municipio, l’assessore Fabiano: “Ci aspettiamo sicurezza e tutela alberata”. I residenti: “No ad abbattimenti generalizzati”

“Sui pini di Corso Trieste il Comune non ci ha mai dato risposte eppure è da tempo che ne segnaliamo le criticità”. Punta il dito sulle responsabilità del Campidoglio Carlo Luigi Manfredi, capogruppo del Pd in Municipio II dove tiene banco la questione relativa all’abbattimento degli alberi del corso tra via Nomentana e piazza Annibaliano. 

I pini di Corso Trieste a rischio abbattimento

Tra pini arrivati a fine ciclo vita e un fungo che starebbe minando gli apparati radicali, a rischio la storica alberata nel cuore del quartiere Trieste. “Quasi certo l’abbattimento di una ventina di pini” – dice l’assessore all’Ambiente del Secondo, Rino Fabiano, intervenuto in commissione. Numeri di gran lunga inferiori rispetto a quelli circolati nei giorni scorsi con residenti e comitati a parlare di un addio che avrebbe dovuto riguardare “157 pini su 169”

Dovranno essere Comune e Dipartimento Tutela Ambiente, dove mentre scriviamo è in corso una riunione tecnico-politica proprio su Corso Trieste, a dover dare un quadro complessivo sullo stato degli alberi del vialone e sugli interventi specifici previsti.  

Il Municipio II: “Comune dia risposte su monitoraggio”

E’ quello che si aspettano tutti: amministratori del territorio e cittadini. In via Dire Daua non è pervenuta ancora alcuna documentazione in merito. “Come Municipio esigiamo che Corso Trieste venga curato, tutelato e messo in sicurezza. Dall’ultima nevicata in poi la situazione è evidentemente critica e dal Comune abbiamo avuto solo risposte insufficienti” – accusa Fabiano.

Oltre 400 gli schianti registrati in tutto il II Municipio che al suo interno conta ben otto delle diciassette ville storiche di Roma. “Il Comune deve darci risposte sullo stato di salute degli alberi di Corso Trieste: vogliamo i risultati delle verifiche e dei monitoraggi già effettuati nel 2018, sappiamo che esistono, perché questa vicenda si affronta a partire dalla diagnosi. Poi – prosegue Fabiano – dovremo pensare alla cura”. 

Corso Trieste, il Comune: “Nulla è ancora deciso”

“Sui possibili abbattimenti dei pini su Corso Trieste no non è stata presa alcuna decisione” – aveva fatto sapere il Comune sottolineando come siano ancora in corso gli approfondimenti tecnici. 

Nessuno vuole abbattere quella storica alberata, tantomeno a cuor leggero. Lo ribadisce anche il consigliere del M5s, Paolo Tabacchi: “La gestione di questa storia non è stata corretta, credo che siano stati lanciati degli inutili allarmismi. Non c’è nessuna intenzione di abbattere i pini di Corso Trieste ove non necessario, è probabile però che alcuni dovranno essere rimossi: c’è una questione di sicurezza ed è questo il punto fondamentale”. 

Il Comitato Salviamo i pini di Corso Trieste: “Sicurezza è priorità”

D’accordo anche il Comitato ‘Salviamo i pini di Corso Trieste’: “Anche per noi la sicurezza è la priorità, non vogliamo che passi il messaggio che siamo ottusi e vogliamo mantenere gli alberi nel loro complesso nonostante tutto. Tuttavia è necessario preservare Corso Trieste e la sua storica alberata evitando abbattimenti indiscriminati” – ha chiarito Marina Di Giacomo. Da rimuovere poi anche "gli orribili monconi" rimasti nello square verde dopo gli utlimi interventi.

“Non succederà come a Villa Paganini o Villa Ada: vogliamo un monitoraggio chiaro e trasparente per rinunciare solo agli alberi a rischio caduta. Non permetteremo abbattimenti generalizzati” – rilancia Andrea Rollin, presidente della commissione ambiente di via Dire Daua. 

I pini di Corso Trieste malati e a rischio, il quartiere si ribella all’abbattimento: “Nessuno li tocchi”

Corso Trieste: “Bisogna conservare identità”

Intanto sulla questione il Municipio II ha interessato anche il Dipartimento di Biologia Ambientale della Sapienza per avviare una verifica sullo stato delle alberature. Una questione che domani approderà anche in commissione ambiente capitolina: è dalla riunione a Circonvallazione Ostiense che tutti si aspettano quelle risposte mancate nelle ultime settimane.

Giovedì prossimo poi il Consiglio del Municipio II, obiettivo “coniugare la sicurezza dei cittadini e conservare l’identità storico paesaggistica di Corso Trieste” – così si legge nella mozione a firma Holljwer Paolo (FdI).    
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sui pini di Corso Trieste il Comune tace, il quartiere insorge: “Ci dica cosa intende fare”

RomaToday è in caricamento