Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Una discarica per Roma, consigliere M5s protesta in aula e viene espulso: "Non la faremo mai" 

Pietro Calabrese sulle linee guida del piano regionale rifiuti: "Il Pd vuole una nuova Malagrotta. Presenteremo mozione"

Caos in aula Giulio Cesare a inizio seduta del consiglio comunale. Dopo l'appello e l'inno d'Italia, prima ancora dell'inizio della discussione dell'ordine dei lavori, il consigliere del M5S, Pietro Calabrese sostenendo di dover fare un richiamo al regolamento ha preso la parola cominciando improvvisamente a gridare contro gli esponenti del Pd. 

"Presenteremo una mozione perchè la Regione ha presentato le linee guida del Piano rifiuti in cui dopo 7 anni senza fare niente prevede una nuova Malagrotta a Roma, ma noi non la faremo mai. Zingaretti e il Pd si mettano l'anima in pace: i cittadini non sono sotto il ricatto della politica". Il riferimento è appunto alle linee guide del piano regionale rifiuti, illustrate oggi dal presidente Nicola Zingaretti e dall'assessore all'Ambiente Massimiliano Valeriani, che andranno a definire le pratiche del ciclo rifiuti regionale per i prossimi sei anni.

Nonostante i diversi richiami del presidente Marcello De Vito (M5S) il consigliere ha continuato a urlare ed è stato quindi espulso dall'Aula. "Fuori, buffone", la replica dei dem. "Oggi la Giunta del Lazio ha approvato il piano regionale rifiuti nel quale emergono, tra le altre cose, due aspetti fondamentali: l'aumento della differenziata al 70% nel 2025 e l'autonomia nella chiusura del ciclo dei rifiuti da parte della Capitale" ha detto in un video sui social la consigliera dem Valeria Baglio. "La Raggi non ha più scuse, non basta dire no a discariche e no a impianti, è arrivato il momento di spiegare ai romani come e dove intende smaltire il milione e 700 mila tonnellate di rifiuti che si producono annualmente e a quali costi per i cittadini". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una discarica per Roma, consigliere M5s protesta in aula e viene espulso: "Non la faremo mai" 

RomaToday è in caricamento