menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Agenzia Dire

Foto Agenzia Dire

Zingaretti presenta 'Piazza Grande': "Da qui parte una nuova speranza"

Domenica sarà presente anche l'ex premier Paolo Gentiloni

“Da qui parte una nuova speranza, che la forza sia con noi”. Il presidente del Lazio Nicola Zingaretti ha presentato oggi all’ex Dogana a San Lorenzo la sua ‘Piazza Grande’, l’evento che consacrerà definitivamente la sua candidatura alla segreteria del Pd. Sabato 13 e domenica 14 ottobre per due giorni di incontri e dibattiti che vedranno il governatore sul palco alle ore 12 di domenica. In suo sostegno, l’annuncio, ci sarà anche l’ex premier Paolo Gentiloni. “Piazza Grande” spiega Zingaretti “è l'inizio della ricostruzione di un punto di vista nuovo sul futuro, è un appello a chi vuole combattere per cambiare. Serve una nuova speranza, una forza nuova e che la forza sia con noi perché é evidente che ci serve".

I partecipanti accreditati, ha fatto sapere Zingaretti, “sono 2800 e oltre 300 i comitati già nati in tutta Italia”. L'inizio dei lavori è previsto alle 10 di sabato 13. I lavori verranno suddivisi in dieci piazze tematiche. Dei “luoghi di ascolto, confronto e approfondimento” sui temi dell'economia, ambiente, lavoro; welfare e integrazione; democrazia, partecipazione, legalità; Europa, Mondo; conoscenza, scuola, università; mezzogiorno; cultura; sicurezza; politiche di genere e diritti; web, social, comunicazione”. La giornata terminerà con una lezione del professor Nando Dalla Chiesa dal titolo 'Se la mafia è un movimento. Suggerimenti per un paese senza bussola'. Domenica appuntamento alle 10 per gli interventi degli ospiti che termineranno alle 12 con l'intervento del governatore. Tra gli ospiti Bernice King, figlia di Martin Luther King e appunto l'ex premier Paolo Gentiloni.

Piazza Grande, spiegano gli organizzatori, non sarà solo dibattiti, ma una piazza multifunzionale, un luogo di incontro e di aggregazione, di divertimento e di confronto, nei cui spazi all'interno e all'esterno dell'ex scalo merci nel cuore del quartiere San Lorenzo ci saranno un'area per bambini, una per lo sport, una scuola di droni con alcune esibizioni, un'area dedicata all'innovazione per le start up con due stampanti 3D ed un salotto letterario con una libreria dove si terranno alcune presentazioni di libri. Negli spazi dell'Ex Dogana saranno in vendita alcuni prodotti del merchandising di Piazza Grande per l'autofinanziamento dell'evento e delle iniziative.

"L’Italia ha bisogno di cambiare, di crescere per produrre lavoro e ha bisogno di giustizia. Io credo che chi sta governando ha il diritto di farlo, ma hanno sbagliato la loro ricetta economica e sono più affezionati al loro ego che non alla condizione materiale di vita delle persone" le parole di Zingaretti. "Occorre costruire una nuova speranza. Io so che bisogna cambiare per essere credibili e “Piazza Grande” è l’appuntamento per rincontrarsi e incontrare un’Italia bella che vuole lottare per cambiare, per crescere contro le ingiustizie e per guardare al futuro”.

“Quello che sta succedendo nel nostro Paese ci impone di cominciare da subito a costruire proposte credibili che parlino ai giovani, alle donne, ai più deboli, che diano risposte concrete ai problemi delle persone, senza tutta la propaganda di cui sono pieni i giornali, del tutto inutile per cambiare la vita di tutti” dichiara in una nota la capogruppo della Lista Civica Zingaretti alla Regione Lazio, Marta Bonafoni. "Insieme dobbiamo costruire una storia nuova, certo dalle sorti ancora inedite, ma che per questo dipende da noi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento