Scuola, Atac si prepara alla ripartenza: 1500 corse in più al giorno, linee "S" e controllori nelle metro

Ecco il piano trasporti messo in piedi dall'azienda per l'avvio delle scuole superiori, previsto, salvo sorprese, per lunedì 18 gennaio

Foto Ansa

Personale Atac e volontari della Protezione civile alle fermate della metro, per contingentare gli ingressi, 1500 corse in più con l'affidamento di 20 linee a privati, e le vetture "s" arrivate con un bando regionale. Così Atac si prepara alla riapertura della scuola prevista per lunedì 18 gennaio, nella speranza che il piano messo in piedi sia sufficiente a scongiurare assembramenti sui bus e, alle pensiline, o fuori dalle stazioni metro. 

Su quest'ultimo punto verrà impiegato personale aziendale più volontari della Protezione civile schierato dalle 5 di mattina all'apertura delle metropolitane per far entrare i passeggeri a scaglioni. Gli operatori poi saranno in contatto telefonico per sapere quante persone è possibile far scendere sulla banchina. Per quanto riguarda invece la quantità di mezzi di superficie disponibili, Atac può contare sulla presenza di bus di ditte private su 20 linee periferiche, un affidamento che ha permesso di rafforzare le tratte più frequentate con mezzi propri, per un totale di 1500 corse giornaliere in più. 

Altro tassello importante del piano trasporti, il bando della Regione Lazio. Dal 18 gennaio 150 vetture al giorno in servizio dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19 copriranno itinerari ad anello facendo al massimo 5 fermate. Sono le cosiddette linee "S", partiranno dai principali capolinea Cotral e dalle stazioni metro. 

L'iniziativa "Fila e via"

Il 2021 si apre poi con una nuova semplificazione per i titolari di abbonamenti agevolati a contribuzione. Questi, infatti, potranno richiedere l'agevolazione tramite il canale e-Commerce Atac. In caso di prima richiesta, i clienti Metrebus dovranno presentare on line tutta la documentazione necessaria, mentre per il rinnovo potranno semplicemente visionare e confermare la validità della propria documentazione e ove necessario aggiornarla in piena autonomia. Una semplificazione appunto che consentirà di evitare lunghe file agli sportelli e di poter verificare la propria posizione in qualsiasi momento. Anche il pagamento potrà essere effettuato on line. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento