rotate-mobile
Politica

Piano strade: "Il 15% verrà sanato entro l'estate. Nuove strisce pedonali davanti a 140 scuole"

Presentato oggi dal sindaco e dall'assessore Pucci il piano per la manutenzione stradale. "Entro marzo interverremo su 250mila metri quadrati di strade". E poi "riapriremo Panoramica in 120 giorni"

Duecentocinquanta mila metri quadrati di strade capitoline di grande viabilità da risanare entro il mese di marzo. E interventi triplicati fino al 15% delle vie entro l'estate, per un investimento di circa 6 milioni di euro. Sono gli obiettivi centrali del piano strade presentato oggi in Campidoglio dal sindaco Marino e dal neo assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci. 

Quattro le parole chiave pronunciate dal primo cittadino: "Trasparenza nelle procedure. Certezza dei tempi. Attenzione alle periferie. Decentramento". E quattro novità annunciate a gran voce. 

SAMPIETRINI - I sampietrini, sulla cui rimozione dalle strade trafficate del centro storico si è innescata la polemica nelle ultime settimane, saranno al centro di un "piano regolatore", decidendo "insieme alla città come e quando procedere". "Noi vogliamo evitare che i sampietrini si trovino sulle grandi vie di comunicazione, vogliamo trasferirli verso la periferia ma anche verso il centro. Non perchè lo voglia fare ma perchè nel Tridente via Condotti è in asfalto colato e il resto sono sampietrini?".

E ancora: "Roma deve essere una città ordinata, con zone di sampietrini e zone in cui si va a 50 km/h in mezzo agli autobus e che non devono rappresentare un pericolo per la sicurezza delle persone". "Io sono anche il capo della Protezione civile e avrei già un problema, quello di garantire l'incolumità di persone e cose che in alcune zone non è garantita, o meglio sarebbe più garantita con un fondo in asfalto" ha concluso l'assessore. "C'è un problema di sicurezza per le persone, anche a piedi, ma noi vogliamo i sampietrini e non ci vogliamo privare di questo patrimonio".

STRISCE PEDONALI - Altra novità riguarderà i pedoni. "Abbiamo deciso di rifare la segnaletica orizzontale a partire dalle strisce pedonali davanti a 140 scuole con vernici che - grazie a biocomponenti con sfere di vetro - durano per molti anni e sono più visibili nella notte". E "sulla grande viabilità - ha aggiunto - non faremo spennellate di catrame ma rifaremo manto in modo da poter durare diversi anni".

PANORAMICA E COUNT DOWN - Buone notizie poi per l'area di Roma Nord, che da un anno segue il cantiere sulla via Panoramica, messa in ginocchio dall'alluvione dello scorso 31 gennaio. "Termineremo i lavori e riapriremo la strada tra 120 giorni" ha dichiarato Pucci. Parole che tutti i romani potranno verificare, perchè "tra pochi giorni installeremo un countdown ben visibile anche da piazzale Clodio che permetterà ai cittadini di monitorare i lavori". Pannelli luminosi dove i cittadini potranno controllare l'avanzamento dei lavori. Novità che riguarderà tutti i cantieri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano strade: "Il 15% verrà sanato entro l'estate. Nuove strisce pedonali davanti a 140 scuole"

RomaToday è in caricamento