Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Rifiuti, Di Paolo: "Il Piano mira all'aumento qualitativo della differenziata"

L'assessore regionale ai Rifiuti Pietro Di Paolo sostiene che l'approvazione del Piano Rifiuti mira "all'aumento qualitativo della raccolta differenziata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"L'approvazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti è un passo decisivo che consentirà alla Regione Lazio di riconquistare il terreno perduto negli anni passati. Al nostro territorio vogliamo assicurare soluzioni responsabili, rispettose dell'ambiente, tecnologicamente efficienti ed economicamente sostenibili". E' quanto afferma l'assessore regionale ai Rifiuti Pietro Di Paolo.

"I rifiuti - spiega - diventeranno input di una catena di recupero, grazie all'attivazione di politiche di prevenzione, riuso e riciclo. Il Piano mira, oltre all'incremento quantitativo, soprattutto all'aumento qualitativo della raccolta differenziata, un tema importantissimo di cui troppo poco si parla. Un altro punto qualificante - prosegue Di Paolo - è l'utilizzo residuale delle discariche, dove confluiranno solo rifiuti trattati. Ma agiremo soprattutto a monte, per ridurne la produzione. Nella sua programmazione pluriennale, il Piano - conclude l'assessore - punta alla chiusura del ciclo e al superamento delle emergenze, nel rispetto delle normative nazionali ed europee".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Di Paolo: "Il Piano mira all'aumento qualitativo della differenziata"

RomaToday è in caricamento