Politica

Impianti pubblicitari, De Luca (Pd): "Alemanno usa Piano regolatore come foglia di fico"

Il vicepresidente della commissione Ambiente, Athos De Luca, dichiara: "Il sindaco, avendo fallito, cerca di recuperare con l’unica arma a disposizione, quella della propaganda"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Il sindaco, avendo fallito, cerca di recuperare con l’unica arma a disposizione, quella della propaganda. Un’arma spuntata, visti i guasti che ha prodotto nella città, rispetto al decoro e alla sicurezza stradale, legata all’invasione dei cartelloni pubblicitari irregolari e abusivi”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della commissione Ambiente Athos De Luca.

“Alemanno – continua De Luca – usa il nuovo Piano Regolatore degli impianti pubblicitari, come una foglia di fico, al dilagante abusivismo. Un provvedimento del tutto inadeguato, che non sarà neppure operativo concretamente, fintanto che non saranno elaborati e approvati i piani di attuazione a livello territoriale. Nel frattempo, l’abusivismo continuerà ad invadere la città”.

“La verità – prosegue il rappresentante del Pd – è che con la sanatoria fatta dall’Assessore Bordoni, con la collaborazione del direttore, trasferito poichè al centro di una indagine della magistratura, attraverso le autocertificazioni delle ditte, si è fatto cassa e consentito di riempire la città di impianti che ora, non si sa come eliminarli”.

“L’approvazione del PRIP senza norme transitorie – conclude De Luca - è un’operazione di facciata, peggiore dello stato attuale. Basta fare un giro nella città, per sentire tutte le critiche su Alemanno, sulla situazione di degrado, legato agli impianti pubblicitari. Il Pd, non consentirà al sindaco di usare il PRIP come una foglia di fico, per coprire le gravissime responsabilità di questa amministrazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti pubblicitari, De Luca (Pd): "Alemanno usa Piano regolatore come foglia di fico"

RomaToday è in caricamento