Roma a cinque stelle punta sulla ciclabili: 80 chilometri di piste in 3 anni. Ecco tutti i progetti

Le piste sulla Nomentana e la Tuscolana saranno inaugurate entro l'estate. La commissione mobilità passa in rassegna tutti i progetti previsti per il trienno 2019-2021. Calabrese (M5s): "Recuperiamo terreno dopo tanto tempo"

Puntare sulle ciclabili. In tema di mobilità sostenebile, il Campidoglio prova ad alzare l'asticella. Per gli appassionati delle due ruote a pedali e per quanti da anni chiedono di adeguare l'esigua e frammentaria rete infrastrutturale romana, arrivano finalmente delle buone notizie. L'amministrazione vuole realizzare ottanta chilometri di percorsi ciclabili.

Il Piano ciclabili

In commissione Mobilità il neo presidente Pietro Calabrese, l'assessora Linda Meleo ed il vicepresidente vicario dell'Assemblea Capitolina Enrico Stefàno, hanno passato in rassegna i progetti contemplati nel "Piano ciclabili" dell'agenzia Roma servizi per la mobilità.

Vecchi e nuovi cantieri

Sono trentaquatto i percorsi, incluse le bike lane, che saranno realizzati nel trienno compreso tra il 2019 ed il  2021. Alcuni, avviate nel 2018, sono in fase di ultimazione. "Entro la fine dell'estate  - ha spiegato l'assessora Meleo- chiuderemo i cantieri sulla Tuscolana e sulla Nomentana". Invece "entro l'autunno partiranno nuovi cantieri: la pista da piazzale Ostiense al Circo Massimo passado per viale Aventino, la pista Milizie-Lepanto-lungotevere delle Armi passando per ponte Matteotti, quella da Testaccio a Porta Portese passando su ponte Sublicio con una biforcazione dallo stesso ponte su lungotevere Aventino fino alla Bocca della Verità".  

Il quadrante della Tiburtina

Sempre a stretto giro dovrebbero essere realizzati altri percorsi, sulla direttrice della Tiburtina. Uno prevede il passaggio sotto al tunnel di Santa Bibiana, vecchio pallino dell'amministrazione, in direzione Regina Elena. Da qui partirebbe un'altra pista che, correndo parallalamente alla tramvia Tiburtina, già prevista nel PUMS (il Piano Urbano della mobilità sostenibile) , raggiungerebbe la suddetta stazione.

Roma Sud e Roma Est

"Entro l'anno- ha aggiunto ancora Meleo- andranno a gara anche altri percorsi". Si parla di una pista che, passando sulla via Ostiense, consentirà il collegamento ciclabile tra San Paolo e Piramide ed un'altra che invece collegarà il primo quartiere con la Cristoforo Colombo, congiungendosi con la pista attualmente esistente. Cambiando quadrante  invece è previsto un collegamento tra viale delle Province e viale XXI Aprile ed ancor interenti tra via Tiburtino e Santa Maria del soccorso. Un'operazione quest'ultima che per il presidente di commissione "sarà realizzata in 2 o 3 anni". Nel quadrante orientale della città, è prevista una ciclabile in via dei Romanisti ed a Tor Bella Monaca.

Da Porta Pia

La ciclabile Nomentana permetterà di realizzaer anche altri importanti collegamenti. Attualmente il percorso parte da porta Pia. Da lì saranno realizzati altri due tronconi. Uno consentirà, passando per Castro Pretorio, di arrivare a Termini. L'altro portertà da Porta Pia a via Nazionale e da lì a piazza Venezia. Un terzo intervento, previsto per i successivi due anni, si svilupperà invece su Corso d'Italia.

Obiettivo: recuperare il terreno perso

Infine andranno a gara anche due rami che partiranno dalla fine temporanea prevista per la ciclabile di via Nazionale, a porta Pia. Il primo portera' le due ruote fino a Termini passando per Castro Pretorio. La seconda dalla breccia portera' i ciclisti fino a via Nazionale e quindi a piazza Venezia.  "Con questo piano - ha commentato il neo presidente di commissione Pietro Calabrese- recuperiamo terreno sul fronte delle ciclabili dopo anni di ritardi". Il progetto prevede anche altri interventi, da realizzare in fasi successive, che interesseranno Corso Vittorio, Monte Ciocci, la Balduina ed il Vaticano.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento