rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Politica

Lieto fine per la Peter Pan Onlus, immobile concesso in comodato d'uso gratuito

Lo ha annunciato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “E' un esempio di quello che vogliamo costruire nel Lazio per l'integrazione sociosanitaria”

Proprio come nelle favole, sembra essere arrivato il lieto fine per la onlus Peter Pan, da anni impegnata nell'accoglienza del bambino malato di cancro che era stata sfrattata dall'Irai, la società proprietaria controllata maggioranza dalla Regione. L'immobile di via Francesco di Sales è stato concesso in comodato d'uso gratuito. “Sono molto felice, questa è una storia a lieto fine” ha commentato il presidente Nicola Zingaretti che fin dalla campagna elettorale si era impegnato a risolvere la situazione. Il Consiglio di Amministrazione dell'Ipab IRAI ha infatti dato il via libera all'accordo con la Regione che concede i locali all'associazione.

“La Casa di Peter Pan è un esempio di quello che vogliamo costruire nel Lazio per l'integrazione sociosanitaria” ha spiegato il governatore annunciando la firma definitiva che prevede la concessione a titolo gratuito dello stabile a Peter Pan. Nei mesi scorsi la Giunta Zingaretti si era impegnata a difendere la struttura che rischiava lo sfratto dopo che l'Irai, società che fa capo per il 70 per cento alla Regione, aveva chiesto alla onlus un adeguamento del canone d'affitto con una cifra impossibile da corrispondere.

Come comunicano dalla Regione, ricoverare un bambino costa mediamente oltre 1200 euro, mentre effettuare il day hospital e poi riaccompagnare il bambino presso la struttura Peter Pan riduce i costi a circa 250 euro. Tutto questo per consentire ai piccoli un approccio meno doloroso e la possibilità di vivere la loro malattia nel modo meno traumatico possibile grazie all'amore, alla dedizione e all'affetto dei volontari. "Bisogna utilizzare la meravigliosa rete di solidarietà del volontariato per costruire una sanità più efficiente e vicina alle persone. Ora troveremo altre strutture come quelle di Peter Pan che possono essere protagoniste di un nuovo modello di sanità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lieto fine per la Peter Pan Onlus, immobile concesso in comodato d'uso gratuito

RomaToday è in caricamento