Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica Centro Storico

Pestaggio Campo dé Fiori, Ciardi: "Delirio di Miccoli non va in ferie"

"Probabilmente il segretario romano del Pd avrebbe preferito un epilogo più grave rispetto a ciò che è successo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La malafede e il livore del segretario romano del Pd Miccoli non vanno in ferie. Anche oggi, di fronte al pronto intervento del corpo della Polizia di Roma capitale, che interrompendo una vergognosa aggressione a danni di un giovane ha evitato conseguenze più gravi, si cavalca in maniera ignominiosa una polemica nei confronti del Sindaco Alemanno, che oltre a essere destituita di ogni fondamento offende quanti nella città di Roma sono impegnati indossando una divisa nel controllo del territorio".

E' quanto dichiara il delegato alla sicurezza di Roma Capitale, Giorgio Ciardi, in riferimento all'aggressione di cinque filippini a un giovane italiano la notte scorsa vicino a Campo dé Fiori.

"Probabilmente il segretario romano del Pd avrebbe preferito un epilogo più grave rispetto a ciò che è successo. In questo modo avrebbe potuto dar corso in modo irrefrenabile alle sue note strumentali polemiche in fotocopia, che da 4 anni inondano le redazione dei giornali della nostra città. Purtroppo per lui, invece, l'intervento tempestivo dei vigili urbani in piazza del Teatro di Pompeo ha disatteso le sue aspettative rendendo i suoi proclami solo dei deliri di agosto".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio Campo dé Fiori, Ciardi: "Delirio di Miccoli non va in ferie"

RomaToday è in caricamento