Ferrovia Roma Nord, soppresse 8 corse. A Flaminio la calca dei pendolari finisce sui binari

Secondo il comitato pendolari RomaNord "ogni giorno saltano decine di corse urbane, alcune annunciate sul sito (come stamattina), altre mascherate con le soppressioni"

Se i pendolari della Roma Lido piangono, quelli della Roma Nord non ridono. Meno considerati mediaticamente, ma ugualmente vessati dalle inadempienze del treno che da Piazzale Flaminio li dovrebbe condurre a Montebello, i pendolari della Roma-Civita Castellana-Viterbo anche oggi hanno vissuto l'ennesima giornata difficile. Come ormai consuetudine sono i social network lo sfogatoio della rabbia dei pendolari. Su twitter e facebook finiscono le foto della vergogna, quelle che fanno indignare la città e che raccontano dell'incapacità di organizzare il servizio. 

Ma questo, per citare il senatore Stefano Esposito da due mesi ormai anche assessore alla mobilità di Roma Capitale, è solo gossip di rete. Riportiamo quindi, come piace a lui, prima di tutto dati ufficiali. E' Atac a fornirli sul proprio sito. Questa mattina sulla linea tra Flaminio e Montebello e viceversa le corse sono soppresse sono otto. E per far felice il senatore "siTav", così amante della precisione, riportiamo anche gli orari, sempre forniti da Atac stessa. Da Piazzale Flaminio saltate le corse delle 6.15 -7.16-8.14-10.00. Da Montebello invece quelle delle 6.45-7.45-8.42 - 10.30.

corsesoppresse1-2

Le immagini e le parole però spesso sono più potenti dei numeri e degli orari. Anche questo Esposito lo sa bene essendo finito vittima di una raffica  di tweet dopo aver provato smentire la voce dei pendolari. Ecco quindi le immagini di Loredana Felici che su twitter documenta una stazione Flaminio strapiena, dove a stento si riesce a defluire. Per farlo si è costretti a finire sui binari in condizioni di sicurezza quantomeno discutibili. 

E il solerte comitato Pendolari Roma Nord, raccogliendo le dettagliate denunce dei pendolari, parla di funerale della Roma Civita Castellana Viterbo: "ll nuovo orario, in vigore da meno di una settimana si sta confermando come il funerale della Roma nord perché disincentiva l’uso del treno da Montebello in su", spiega il Comitato. "Il pendolare è sempre più danneggiato da un servizio pubblico che invece di mettere al centro lui e le sue esigenze (visto che paga) lo relega a semplice comparsa. Da quando è in vigore questo maledetto orario le consolari in ingresso Flaminia e cassia sono bloccate dalle 7 di mattina. Gli utenti prendono l’auto perché non si fidano più del treno. Che fosse questo lo scopo di gestore e proprietario per incentivare il trasporto su gomma? Avessimo consolari a 3 corsie forse sarebbe stato comprensibile ma invece abbiamo due stradine che a malapena contengono il traffico locale. Sono stati fatti investimenti sulla linea come la stazione nuova di prima porta e poi non ci fanno fermare nemmeno il treno extraurbano, se non il sabato". 

Secondo il comitato "ogni giorno saltano decine di corse urbane, alcune annunciate sul sito (come stamattina), altre mascherate con le soppressioni". E pensare che il giorno dell’entrata in vigore del nuovo orario (14 settembre), Atac fece uscire questo comunicato in cui si parla di BEN 10 corse urbane in più. Gli utenti sono costretti a fare i salti mortali, attraversando pericolosamente i binari per uscire dalla stazione di Flaminio quando arrivano a Roma". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Duro la conclusione: "Se non si ripristina in fretta un orario degno, con magari meno corse,ma certe in partenza e senza ritardi o soppressioni, senza punti di rottura, avremo la forza pubblica a Flaminio e a montebello tutte le sere: la rabbia del pendolare è diventata, giustamente, incontenibile. ‪E’ quello che chiederemo nel prossimo imminente incontro con i referenti di Regione Lazio e ATAC. State con noi se volete che la Roma-Civita Castellana- Viterbo non diventi un ricordo".

LA REPLICA DI ATAC

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento