rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Pellegrino: “Urgente piano esecutivo di manutenzione alberate di Roma, evitare altre vittime”

"Ormai da tempo Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale denuncia la precarietà dello stato di salute delle alberate di Roma"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

«Ormai da tempo Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale denuncia la precarietà dello stato di salute delle alberate di Roma, sollecitandone con urgenza la manutenzione e la messa in sicurezza. Solo pochi mesi fa sulla neoconsolare ha perso la vita un giovane centauro travolto da un albero; un pino si è schiantato sulla Flaminia finendo su un veicolo e ferendo due persone; un altro è crollato in via Benzoni ad Ostiense. Ieri sulla Nomentana un platano si è abbattuto su un auto distruggendola e ferendo gravemente il conducente, episodio analogo in via Sant'Angela Merici.

Non bisogna cadere nell'errore di banalizzare questi accadimenti archiviandoli come semplici ed inevitabili "incidenti". Un'amministrazione dimostra di essere degna a cominciare da cose apparentemente semplici e ordinarie, ma prioritarie, come la messa in sicurezza delle alberate. Per questo, nell'esprimere solidarietà ai parenti di tutte le vittime di tali drammatiche fatalità e augurare una pronta guarigione ai malcapitati feriti di ieri, chiediamo a Roma Capitale di predisporre con urgenza, di concerto con il Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri se necessario, un piano esecutivo di manutenzione pianificata, in modo da prevenire ed evitare altri lutti ingiusti».

Lo scrive in una nota Cinzia Pellegrino, referente per Roma Capitale del Dipartimento di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale dedicato alla tutela delle Vittime di violenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrino: “Urgente piano esecutivo di manutenzione alberate di Roma, evitare altre vittime”

RomaToday è in caricamento