rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica Ponte di Nona / Via Raoul Chiodelli

Pedaggio A24, aula approva mozione: no al pagamento accessi complanari

Il presidente della commissione lavori Pubblici Dario Nanni: "Lascia perplessi la scelta del Pdl di non partecipare alla votazione"

Il Comune di Roma ha da ieri un indirizzo ufficiale sul pagamento del pedaggio dell'A24. E' stata infatti approvata la mozione di indirizzo che impegna il sindaco Marino a non far pagare gli accessi alle nuove complanari in costruzione. Dopo la smentita di Strade dei Parchi e le prese di posizione nei municipi interessati, arriva un atto che da un lato punta ad  ostacolare l'estensione del pedaggio a tutto il tratto urbano dell'autostrada, dall'altro apre un fronte assai caro ai cittadini del quadrante Prenestino, quello dell'abolizione del pagamento anche laddove oggi è in vigore (Settecamini, Ponte di Nona, Lunghezza).  

Non a caso ieri un soddisfatto Dario Nanni, presidente della commissione lavori pubblici, dichiarava: "Per quanto mi riguarda ritengo sbagliato ed iniquo già il pagamento dell'attuale tratto urbano di A24, in entrata ed in uscita da questi due caselli, figuriamoci il pagamento delle complanari, che dovrebbero essere invece una infrastruttura fruibile gratuitamente dai cittadini del quadrante est della città, proprio per le quotidiane difficoltà che scontano da anni, per raggiungere le zone più centrali della città". Massimo Caprari, di Centro Democratico, cofirmatario della mozione, sulla stessa linea annunciava il prossimo appuntamento: "L'obiettivo è ora  quello di convocare subito un tavolo interistituzionale per non pesare sui cittadini già vessati da troppi tributi, spesso rincarati con le addizionali locali". Il tavolo deve mirare secondo Nanni a "trovare soluzioni idonee all'uso delle nuove arterie di accesso alla città evitando il pagamento di ulteriori balzelli ai cittadini romani".

Non sono mancate le polemiche. E' Nanni stesso a dirsi perplesso per "la scelta del Pdl di non partecipare alla votazione. Ricordo che nelle scorse settimane i rappresentanti dell'autostrada dei Parchi nella seduta della Commissione Lavori Pubblici hanno dichiarato e successivamente smentito, che nel 2014 gli accessi alle complanari del tratto urbano della A24 sarebbero stati a pagamento". Nelle scorse settimane, quando dall'audizione in commissione lavori pubblici venne fuori il progetto di far pagare il pedaggio dal Verano a Lunghezza, vi fu uno scontro a mezzo stampa tra l'ex sindaco Alemanno e Dario Nanni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedaggio A24, aula approva mozione: no al pagamento accessi complanari

RomaToday è in caricamento