Politica

Casa, dal Consiglio provinciale sì a un fondo per l'abbattimento dell'Ici

Il Consiglio provonciale, su proposta del Pd, ha approvato una mozione per l'abbattimento dell'Ici a chi affitta alloggi a canone concordato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Un fondo di 100.000 euro destinato ai Comuni per l’abbattimento dell’Ici ai proprietari di immobili che affittino i loro alloggi a canone concordato. E’ stato deciso dal Consiglio provinciale di Roma che ha approvato una mozione presentata dal Partito Democratico, primo firmatario il consigliere Nicola Galloro, delegato alle Politiche abitative della Provincia di Roma.

“E’ una misura pensata per contribuire a combattere l’emergenza abitativa - spiega l'esponente del Pd. "La somma complessiva di 100mila euro è destinata ai Comuni che ne facciano richiesta, permettendo loro di abbassare o eliminare l’aliquota ICI per i proprietari di immobili disponibili all’applicazione dei contratti concordati, come stabilito nella legge 431/98 e nel Decreto Ministero LL.PP. del 30/12/02. Al momento, infatti, la richiesta di case nel territorio è in aumento ma lo sono anche le difficoltà economiche, non esclusi i Comuni che si trovano spesso impossibilitati ad applicare accordi territoriali per contratti di locazione agevolati, in quanto una riduzione dell’Ici significherebbe aggravare ulteriormente i loro bilanci".

"Questo fondo – prosegue Galloro -  permetterà di dare ossigeno ai Comuni, incentivando i proprietari di immobili a rendere gli alloggi disponibili sul mercato ad affitti concordati. L’obiettivo è favorire l’accesso a costi degli affitti più bassi per le fasce sociali meno abbienti, allargare il mercato alle case sfitte, offrire soluzioni al problema degli sfratti, trasformandoli in nuovi contratti. L’iniziativa va anche nella direzione della lotta al mercato nero – sottolinea Galloro – un grave problema legato al mondo degli affitti per cui questi incentivi diventano anche strumento contro il fenomeno del sommerso”.

"La Provincia di Roma  - conclude - si conferma così ancora una volta ente utile e concreto, con risposte serie ai cittadini e alle famiglie per combattere l' emergenza abitativa, la crisi economica ed eventuali situazioni d’illegalità legate alla necessità di un bene fondamentale come la casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, dal Consiglio provinciale sì a un fondo per l'abbattimento dell'Ici

RomaToday è in caricamento