rotate-mobile
Politica

Parco Leonardo, gli ascensori sono rotti da mesi: “C’è un rimpallo di responsabilità”

Nonostante le segnalazioni nella stazione ferroviaria restano le difficoltà di accesso in banchina

Alla stazione ferroviaria di Parco Leonardo l’ascensore è rotto da mesi. Per raggiungere il lato opposto della banchina è necessario salire tre rampe di scale, attraversare i binari, e scendere sul lato che si desidera raggiungere. Un compito improbo per chi è costretto a spostarsi sulla carrozzina ortopedica. 

Ascensori rotti segnalati a dicembre

Gli ascensori della stazione Parco Leonardo di Fiumicino sono fuori uso dallo scorso inverno. Nel rispondere ad un utente che il primo dicembre 2020 segnalava il disservizio, l’ufficio Gestione Reclami di RFI ha spiegato che gli impianti sono gestiti dal consorzio S.P.I. ed i rapporti sono regolati da apposita convenzione in virtù della quale “le attività di manutenzione, ivi compresi gli ascensori relativi alla funzionalità degli ascensori, sono a carico del Consorzio”.

Nella risposta si fa notare all’utente che “già nei mesi scorsi gli accordi fissati sono stati disattesi e RFI ha richiamato formalmente il Consorzio affinchè si provvedesse alla manutenzione degli ascensori”. Evidentemente senza fortuna perchè l'ascensore, con la pulsantiera divelta ed i cavi coperti dal nastro isolante, resta fuori servizio.

Le nuove segnalazioni

“Un problema simile con gli ascensori di Parco Leonardo si sta verificando anche alla stazione della Fiera di Roma – ha spiegato Giacomo Giujusa, già assessore ai lavori pubblici nel Municipio XI – ho segnalato che i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria sono regolati da convenzioni che sono di fatto inefficaci in assenza di controllo da parte del gestore della rete”.

Alla PEC inoltrata dall’ex assessore municipale,  FSItaliane  ha risposto evidenziato un’errata notifica perché la società che avrebbe dovuto riceverla è Rete Ferroviaria Italiane Spa. La risposta è arrivata il giorno stesso in cui Giujusa aveva inviato la propria segnalazione, lo scorso dodici luglio. E' stata celere, ma non è servita ad ottenere la soluzione del problema.

Il rimpallo di competenze

L’accessibilità di Parco Leonardo continua a non essere garantita. “Il rimbalzo di compentenze è proprio quello che sta creando questo disservizio – ha concluso l’ex Assessore, segnalando il problema a Romatoday – purtroppo però chi è affetto da disabilità non può e certamente non deve aspettare i tempi della burocrazia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Leonardo, gli ascensori sono rotti da mesi: “C’è un rimpallo di responsabilità”

RomaToday è in caricamento