Politica Centro Storico / Via Giulia

Pup di via Giulia, il giardino si farà: dopo quattro anni di stallo la giunta Raggi approva il progetto

I lavori sono affidati al I municipio che ha realizzato il progetto del giardino barocco che sorgerà sopra il parcheggio interrato

Via Giulia, veduta della superficie del parcheggio interrato

La Giunta capitolina ha approvato il progetto per la sistemazione dell'area di superficie del parcheggio di via Giulia. Un passo fondamentale per sbloccare un iter fermo da anni. Si tratta di un passo fondamentale per consentire l'avvio dei lavori. Per quanto riguarda la costruzione del muro di recinzione sopra la struttura il cantiere, fa sapere il Comune, inizierà entro febbraio prossimo e sarà a carico della concessionaria del parcheggio, mentre al I Municipio sono invece affidati i lavori relativi al completamento delle opere esterne.

"Voglio ringraziare l'assessore Pietro Calabrese per aver mantenuto fede all’impegno di portare all'approvazione della Giunta Capitolna la delibera per la realizzazione del Giardino barocco sopra il parcheggio interrato di Via Giulia" commenta la presidente Pd del I municipio Sabrina Alfonsi. Il progetto, lo ricordiamo, è rimasto fermo quattro anni al Dipartimento Mobilità. "Un tempo ben oltre il tollerabile, dato che l'approvazione in conferenza dei servizi risale al mese di maggio del 2016".

Un progetto che nasce da una idea elaborata dal primo municipio e portata avanti con il contributo tecnico di specialisti nella progettazione dei giardini e di un grande studio di architettura, dopo un  lavoro di confronto con i cittadini durato mesi. "Ora il percorso tecnico amministrativo sembra finalmente concluso, e non resta che dare il via velocemente ai lavori per sanare, una volta per tutte e con un intervento di grande qualità - conclude Alfonsi - una ferita che da almeno 10 anni deturpa il volto della Quinta di Via Giulia, uno dei luoghi di maggior valore storico e artistico della Roma rinascimentale. L'ultimo regalo alla sua città dell’architetto Francesco Garofalo, al quale ci piacerebbe che il Giardino venisse intitolato". 

Già, il giardino di via Giulia, la celebra strada rinascimentale nel cuore del centro romano, doveva sorgere sopra il parcheggio interrato, è stato approvato in Conferenza dei Servizi il 27 maggio 2016 e rimasto bloccato da carte, rimpalli e screzi tra enti. Nel frattempo il pup ha aperto con i suoi 45 posti auto. Ora, finalmente, l'ok in giunta. I cantieri possono partire. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pup di via Giulia, il giardino si farà: dopo quattro anni di stallo la giunta Raggi approva il progetto

RomaToday è in caricamento