Sabato, 19 Giugno 2021
Politica Centro Storico

Parcheggi alla Camera, Mazzocchi: “Ricostruzioni fantasiose”

Mazzocchi risponde alle accuse: "Polizia municipale fa anche prevenzione, non solo multe. Soldi per i parcheggi necessari"

Polemiche contro “la casta” si sono sollevate ieri dopo la diffusione della notizia dei fondi stanziata dalla Camera, più di 5 milioni di euro, per creare dei parcheggi ai parlamentari. Ora, per porre fine alle polemiche nate dopo l'articolo de Il Messaggero risponde il questore della Camera Antonio Mazzocchi (Pdl).

Mazzocchi si affida a una nota stampa e dichiara: "Uno dei doveri della Polizia Municipale, è di fare prevenzione e non solo di sanzionare chi è in contravvenzione. Altrimenti non si spiegherebbe perché i vigili urbani abbiano un apposito fischietto. Dapprima si fischia per avvertire e poi si provvede a sanzionare. Le ricostruzioni fantasiose, per non dire addirittura contrarie al vero attribuitemi dal Messaggero vanno nella direzione diametralmente opposta alle mie dichiarazioni. È inverosimile credere che i Vigili di fronte ad una sosta in doppia fila vengano alla portineria di Montecitorio e che i commessi si mettano a rintracciare il proprietario del veicolo tra i 630 deputati e i 1300 dipendenti. È una ricostruzione inverosimile che offende l’intelligenza di chi la crede.”
Mazzocchi bolla dunque come menzognere le parole de Il Messaggero riguardanti l'abitudine dei vigili di avvertire prima di multare i deputati, quindi parla anche dei 5 milioni di euro previsti per creare i parcheggi delle polemiche.

“Per quanto riguarda la situazione dei parcheggi e dei permessi in centro storico sono convinto che si possano fare dei passi avanti e chiedere qualche sacrificio in più ai deputati e ai dipendenti, ma è pur vero che se all’interno dell’Ufficio di Presidenza,  dove son presenti tutti i partiti, il provvedimento sui parcheggi è stato approvato all’unanimità, è perché ci sono delle situazioni delicate di persone messe sotto scorta per questioni di sicurezza e di persone diversamente abili alle quali nessuno può chiedere di andare in bicicletta. È ovvio che i 5 milioni di euro in tre anni sono una previsione di spesa che include anche il rifacimento della struttura di via della Missione come ci è stato imposto dal Ministero dei Beni Culturali, nonché del mantenimento di 5 ex lavoratori dell’Aci che sono stati licenziati. Nel momento in cui si dovessero ridurre i deputati, i dipendenti e i giornalisti che faranno richiesta di permessi e parcheggi, la cifra si potrà ridurre concretamente anche da domani mattina”.  

Con queste parole il Questore della Camera dei Deputati, Antonio Mazzocchi del Popolo della Libertà, ha commentato in una nota le notizie relative ai parcheggi della Camera dei Deputati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi alla Camera, Mazzocchi: “Ricostruzioni fantasiose”

RomaToday è in caricamento