Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Paolo Ferrara e il tombino ritoccato con Paint: "Ero ironico". Ma il tweet sulla manutenzione stradale diventa virale

Il consigliere comunale risponde ad un commento su Twitter e da lì nasce la polemica. La risposta: "Continuo a lavorare per Roma mentre gli altri parlano"

Paolo Ferrara e il tombino rischiano di diventare un trend topic su Twitter. E' bastato un commento, tra il serio e il faceto, del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle per scatenare una serie di commenti e meme sui social.

Tutto è iniziato quando l'account Twitter @battaglia_persa posta la foto di una caditoia dopo alcuni lavori stradali, in zona Boccea: #lavorifattibene. Si legge dall'account che poi stuzzica anche Enrico Stefàno e "l'eroe" Paolo Ferrara. Nella foto postata, il tombino ha la griglia occlusa dal bitume e, in pratica, non è più in grado di raccogliere l'acqua di scolo evitando così l'allargamento della strada. 

Tanto è bastato per scatenare il dibattito 2.0 con "l'eroe" Paolo Ferrara, sempre attivo sui social tanto da essere etichettato da qualcuno come promotore della "propaganda" grillina, ha prontamente risposto. Questa volta con la foto dello stesso tombino, ma con griglie libere (o meglio oscurate), e la frase: "Dovete aspettare la fine dei lavori. Non stiamo mica ai tempi di Alemanno o Marino".

tombino

La foto ed il post in pochi minuti sono diventati virabili. A occhio nudo, infatti, è facile notare il lavoro sì, ma di editing, probabilmente fatto con Paint. Un assist per il popolo del web e, pochi munito dopo, il tombino di Paolo Ferrara diventa virale. La raffica di commenti, tra ironia e incredulità, è lunga. I meme anche.

Molti paragonano Ferrara a Drake e al suo ribrezzo per una pratica e l'approvazione per un'altra, c'è invece chi scrive che "l'antico tombino doveva essere portato in salvo". Altri ancora, sempre con Paint, fanno i loro photoritocchi, mentre qualcuno si candida per un ruolo di web disigner. Il caso dai social diventa politico con Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio, che incalza: "Ridicolo il Movimento 5 Stelle e il suo esponente Paolo Ferrara che per limitare i fallimenti dell'amministrazione. Raggi deve ricorrere a Photoshop. Pensano davvero di prendere in giro in questo modo i romani?".

tombino7-2

tombino1-2

E sempre dalla Lega, questa volta da Ostia "patria di Paolo Ferrara", la capogruppo nel X Municipio Monica Picca aggiunge: "Ferrara ora tarocchi anche le foto delle tribune dello skatepark", rifendosi ad una diatriba tra M5s e Lega sull'impianto nel lido. 

Fatto sta che, nel pomeriggio, lo stesso consigliere del Movimento 5 Stelle ha deciso di cancellare il tweet. Ferrara, contattato da RomaToday, ha spiegato che il suo fosse solamente uno scherzo, una "trollata" per dirla in gergo social: "Vogliono sconfiggere gli avversari con le strumentalizzazioni. Mi si accusa di aver ritoccato la foto di un tombino, non è vero. Ho semplicemente risposto ironicamente, all'interno di una discussione più ampia dove alcuni hanno cancellato i loro commenti rendendo così la discussione stessa incomprensibile, per questo poi ho cancellato. Stavo rispondendo ad una foto fake con un'altra foto fake che ho preso da internet. Era una risposta ironica e non credevo di dover dare spiegazioni. La strumentalizzazione di questa vicenda ai romani in ogni caso non serve. Continuo a lavorare per Roma mentre gli altri parlano, parlano e parlano".

tombino3-2

tombino8-2

tombino12-2

tombino2-2tombino5-2

tombino11-2

tombino4-2

tombino6-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Ferrara e il tombino ritoccato con Paint: "Ero ironico". Ma il tweet sulla manutenzione stradale diventa virale

RomaToday è in caricamento