menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte la manutenzione per le palestre scolastiche: off limits per un mese

Aggiudicata la gara per la manutenzione di cinque palestre e due campi scolastici polivalenti. I lavori comporteranno la loro temporanea inagibilità. Gli interventi vanno conclusi entro l'anno 2020

A partire dal 2017 ogni anno, l’amministrazione cittadina, ha provato a garantire la manutenzione delle palestre scolastiche presenti nel territorio.

Una manutenzione per ciascun municipio, era inizialmente previsto. Ma col trascorrere degli anni il numero si è progressivamente assottigliato. E così se, nel 2017 ed anche nel 2018 sono stati 15 le palestre interessate, nel 2019 il loro numero è sceso a 9. Per il 2020 invece, l’amministrazione comunale, ha deciso di dedicarsi a 5 palestre e 2 campetti scolastici. I lavori, previsti in sette municipi, ne comporteranno la momentanea inagibilità.
 
La gara per i lavori di manutenzione ordinaria è stata aggiudicata. I cantieri, rispettando i tempi previsti nell’appalto, dovranno iniziare a metà ottobre e concludersi entro il 31 dicembre 2020. 
 
Com’è stato specificato anche dal Campidoglio gli interventi comporteranno “l’inagibilità di ogni singola palestra/area esterna per circa un mese”. Significa che in quell’arco temporale, gli studenti dovranno rinunciare a svolgervi le lezioni di educazione fisica. Ed anche i cittadini, che le utilizzano per praticare gli sport di base in orario extracurriculare, dovranno a loro volta, per un mese, rinunciarvi.
 
Tali lavori di manutenzione ordinaria, ha spiegato il Campidoglio, “si rendono necessari per garantire la conservazione, l'efficienza, la fruibilità delle strutture sportive scolastiche, compatibilmente con le risorse assegnate, e per adeguare alle normative vigenti, per il raggiungimento dei necessari standard prestazionali, le pavimentazioni sportive e le attrezzature basket e volley per i campi esterni e, da volley-minivolley, per le palestre”.

Queste sono le scuole interessate:


·        I MUNICIPIO  - I.C. Parco della Vittoria - Plesso "Giacomo Leopardi" (campo esterno)
·        II MUNICIPIO - I.C. Via Tiburtina Antica 25 - Plesso "A. Saffi" (palestra)
·        III MUNICIPIO - Scuola Primaria "Angeli Della Città" (palestra)
·        IV MUNICIPIO - I.C. Tullio De Mauro Plesso "Fernando Santi" (palestra)
·        V MUNICIPIO - I.C. A. Manzi (palestra)
·        VI MUNICIPIO - I.C. Elisa Scala (campo esterno)
·        VII MUNICIPIO - I.C.P.M. Corradini Scuola Primaria "S. Matteo" (palestra)
 
 “Ogni anno interveniamo sulla riqualificazione di spazi vitali per i nostri ragazzi dove poter praticare lo sport di base, individuando alcune palestre all’interno dei Municipi e rendendole pienamente fruibili secondo alti standard qualitativi - ha spiegato l'assessore allo Sport Daniele Frongia -  Quest’anno la pratica dell’attività sportiva nelle strutture scolastiche risulta particolarmente difficile a causa delle criticità scaturite dall’emergenza Covid-19, questione su cui l’Assessorato si è impegnato in prima linea per garantirne invece la continuità. La nostra azione sul territorio mira, sin dal nostro insediamento, a rafforzare tutto il movimento dello sport di base che è invece il motore per tutelare i valori sani dello sport come aggregazione e tutela del benessere psicofisico” .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento