Sabato, 19 Giugno 2021
Politica

Pale eoliche sul lago di Bolsena, parte la protesta: "Si snatura il paesaggio della Tuscia"

Tra Civita di Bagnoregio ed il Lago di Bolsena pale eoliche alte 100 metri

Lago di Bolsena. Foto Pixabay

Pale eoliche nella zona del Lago di Bolsena ed anche a poca distanza da Civita di Bagnoregio, dallo scorso gennaio candidata a diventare Patrimonio Mondiale Unesco.

Pale eoliche di 100 metri

A lanciare il campanello d’allarme è stata l’associazione Gruppo d’Intervento giuridico. Sono quattro gli impianti che potrebbero arrivare nelle campagne della Tuscia viterbese. Ciascuno di loro ha un’altezza di 100 metri e, secondo la segnalazione diramata da GRIG, ognuna è in grado di sviluppare una potenza di 0,975 megawatt. Troverebbero posto due nel Comune di Montefiascone, nel quadrante sud orientale del principale bacino lacustre del Lazio. Le altre due pale eoliche sono state proposte in aree che ricadono nel comune di Bagnoregio.

Un'area di grande pregio

“La realizzazione di questi progetti energetici snaturerebbe radicalmente alcuni dei più pregiati paesaggi agrari della Tuscia con pesanti impatti sull’ambiente e sui contesti economico-sociali locali” ha fatto notare il Gruppo d’Intervento Giuridico. La zona “è interessata dal vincolo paesaggistico e da aree ricadenti nella Rete Natura 2000”.

Siti d'interesse europeo

Nel quadrante sono infatti presenti diversi siti di importanza comunitaria, come il Lago di Bolsena, i monti Vulsini, i Calanchi di Civita di Bagnoregio ed il fiume Marta.  L’ipotesi di dislocare quattro imponenti pale eoliche, in un territorio apprezzato anche sul piano turistico, merita approfondimenti. Per questo con un’apposita iniziativa, l’associazione presieduta da Stefano Deliperi ha informato “per le opportune verifiche” la Procura della Repubblica presso il tribunale di Viterbo.

La richiesta d'intervento

L’associazione ha inoltre scritto al Ministero dell’Ambiente, a Regione ed ex Provincia, alla Soprintendenza di Viterbo, oltre che ai comuni interessati, per chiedere di prendere provvedimenti. E per suggerire di procedere alla valutazione d’impatto ambientale dei quattro impianti che sono stati proposti tra Bagnoregio ed il lago di Bolsena.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pale eoliche sul lago di Bolsena, parte la protesta: "Si snatura il paesaggio della Tuscia"

RomaToday è in caricamento