Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica / Appio Tuscolano

Palazzi di Roma senz'acqua, anche M5S contro Acea. Presentata un'interrogazione per conoscere le cause

Dopo Forza Italia, anche i cinquestelle si occupano dell'emergenza: interrogazione della capogruppo Meleo. Intanto il minisindaco Laddaga chiede un incontro con i responsabili Acea

Dopo Forza Italia anche il Movimento cinque stelle si muove sull’emergenza acqua in numerosi condomini del municipio VII. Come raccontato da RomaToday le segnalazioni sono numerose, da via Gino Capponi a via Eurialo. Mentre la risoluzione del problema, ancora più urgente con l’arrivo del caldo, sembra ancora lontana. Sulla questione, la capogruppo M5S in Assemblea capitolina, Linda Meleo, ha presentato un’interrogazione.

Meleo: “Restituire ai cittadini un bene primario”

La consigliera cita, oltre ai quartieri del municipio VII, anche altre zone in cui si sarebbero verificate interruzioni: Giardinetti, Torre Angela, Tor Bella Monaca e Torrenova. “Questi disservizi – spiega Meleo - avverrebbero senza preavviso e anche più volte al giorno, spesso iniziando con riduzioni della pressione dalle ore 18 fino alla mancanza totale dell'acqua a partire dalle ore 20. Ho subito presentato un’interrogazione a risposta scritta per capire se i residenti siano stati adeguatamente informati da Acea e se il piano dei lavori sulla rete idrica sia stato correttamente pubblicato. È essenziale che ai cittadini sia restituito al più presto il pieno utilizzo di un bene primario come l’acqua”. Nei giorni scorsi si era mosso anche il gruppo di Forza Italia del municipio VII, che ha annunciato l’invio di una pec ad Acea per chiedere una tempestiva risoluzione del problema, che sta esasperando gli abitanti di diversi palazzi del municipio VII (e non solo). 

E' possibile inviare segnalazioni al numero whatsapp 345.1709348 e alla mail di redazione romatoday@citynews.it

L’intervento del municipio VII

Sulla questione è intervenuto anche Francesco Laddaga, presidente del municipio VII: “In diversi isolati del nostro territorio da molte settimane i residenti ci segnalano disservizi idrici, con notevoli abbassamenti di pressione dell’acqua, fino alla mancanza completa soprattutto (ma non solo) nelle ore notturne – spiega il minisindaco -. Abbiamo da subito sollecitato Acea su tali disservizi, per i quali si stanno svolgendo verifiche e prove tecniche per risalire alla causa. Nei prossimi giorni terremo un incontro con i responsabili dell’azienda, per avere riscontri su tali verifiche e capire come far sì che i nostri concittadini possano uscire da quella che ormai è una vera e propria emergenza”. La data del confronto non è stata ancora fissata, ma l’obiettivo del municipio è svolgerlo entro questa settimana.

Le segnalazioni aumentano

Nelle ultime settimane gli stop all’erogazione dell’acqua, in alcuni casi anche fino a 72 ore, sono arrivati da via Gino Capponi 76 , viale Furio Camillo 50, via Marco Valerio Corvo 121 e via Flavio Stilicone 179. E ancora, interruzioni sono state segnalate anche da via Appia Nuova 433, via Mestre 16, via Eurialo 92 C, piazza Ragusa, via Coriolano e via delle Cave. Alcuni residenti, dopo numerose pec e segnalazioni, hanno iniziato anche a commentare i post pubblicati sui canali social di Acea, chiedendo all’azienda di intervenire per evitare ulteriori notti (e non solo) a secco. 

E' possibile inviare segnalazioni al numero whatsapp 345.1709348 e alla mail di redazione romatoday@citynews.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzi di Roma senz'acqua, anche M5S contro Acea. Presentata un'interrogazione per conoscere le cause
RomaToday è in caricamento