Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Ostia, Romanatura punta su pesca locale e agricoltura. A settembre un mare di opportunità

A settembre si svolge ad Ostia la manifestazione “un mare di opportunità”. Gubbiotti (RomaNatura): “Vogliamo potenziare la piccola pesca locale e l'agricoltura sostenibile"

Un mare di opportunità e, verrebbe da dire, di buone pratiche. L’intenzione della Regione Lazio e di Romanatura, sembra quella di svilupparle partendo da un intreccio tra agricoltura sostenibile e pesca artigianale. Da qui si parte per l’organizzazione della manifestazione "Settembre, Regione Lazio... un mare di opportunità".

Uno sviluppo sostenibile per l'economia e l'ambiente

L’evento è organizzato da RomaNatura in collaborazione con Arsial e l’Assessorato regionale all’Agricoltura e si svolgerà ad ostia nei due fine settimane del 9/10 settembre e del 16/17 settembre. La cornice sarà quella della Casa del Mare, nell’Area Marina protetta delle Secche di Tor Paterno. "Intendiamo potenziare la collaborazione con le associazioni professionali di agricoltori e pescatori, con le associazioni ambientaliste e i comitati locali, creando nuovi spazi di socialita', aggregazione e confronto su diversi temi legati allo sviluppo sostenibile" annuncia Maurizio Gubbiotti, presidente di RomaNatura. Per riuscirvi l'ente regionale, sta pensando a sostenere la nascita di flussi turistisci legati alle Secche di Tor Paterno, dove non è raro avvistare i "delfini capitolini". Inoltre l'intenzione è di "creare e potenziare nuovi mercati e punti vendita per i prodotti agroalimentari ed ittici a filiera corta e miglio zero del Lazio, potenziando cosi' la piccola pesca locale e l'agricoltura sostenibile".

Le sinergie da rafforzare per la tutela di habitat ed ecosistemi

All'evento, fa sapere Cristina Avenali, presidente della commissione Ambiente del Lazio "Saranno presenti farmer's market, cooperative di pescatori locali e imprese agroalimentari laziali di eccellenza". D'altra parte "dobbiamo promuovere le buone pratiche ambientali che perseguono la tutela degli habitat e degli ecosistemi, perche' possa essere sostenuta la crescita delle imprese, che puntano sulla tutela ambientale, la biodiversità, l'agricoltura sostenibile, creando nuova occupazione per le comunita' locali"conclude Avenali. "L'obiettivo - il presidente di RomaNatura - è quello di creare un circuito virtuoso per la diffusione dei prodotti, accrescendo allo stesso tempo la collaborazione" tra tutti gli attori istituzionali, gli opeartori del settore, le associazioni e la cittadinanza "anche dal punto di vista della difesa della biodervisità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, Romanatura punta su pesca locale e agricoltura. A settembre un mare di opportunità

RomaToday è in caricamento