rotate-mobile

Salvini sceglie la periferia estrema: blitz a Osa, il quartiere di Roma senza acqua potabile

Cento famiglie in quartiere attendono ancora illuminazione pubblica e strade

“Non è possibile che da tanti anni ci siano cittadini romani che pagano un servizio che non hanno, perché non può uscire l’acqua marrone dai rubinetti nel 2021”. Con queste parole, Matteo Salvini ha commentato le condizioni in cui vivono circa cento famiglie del quartiere Osa che da vent’anni non hanno acqua potabile, illuminazione pubblica e strade.

Il leader della Lega si è recato in sopralluogo a Osa nella mattina di mercoledì, accompagnato da referenti municipali, comunali e regionali. Tra le strade del ‘nucleo di edilizia ex abusiva’, Salvini ha incontrato i residenti del quartiere, è entrato nelle loro case e ha promesso soluzioni. Lunedì Roma Today aveva raccontato le condizioni in cui vivono da decenni gli abitanti di zona, dando voce alla petizione avviata dal nascente comitato che al Comune di Roma chiede servizi e diritti.

“Ho voluto portare Matteo Salvini a vedere da vicino una problematica che va avanti ormai da anni e che interessa più di cento famiglie del quartiere Osa che nel 2021 non hanno ancora l’acqua potabile – ha commentato ai nostri taccuini Laura Corrotti, consigliera regionale - Una situazione alla quale vogliamo porre rimedio perché al rischio per la propria salute si aggiungono le ingenti spesi personali alle quali i residenti devono far fronte per l’acquisto di depuratori nelle proprie abitazioni.”

Corrotti ha chiesto la convocazione di una commissione urbanistica in Regione Lazio perché “E’ necessario risolvere quanto prima un problema che in cinque anni di amministrazione Raggi non è ancora riuscita a sbloccare e se non ci saranno sviluppi entro il prossimo 16 giugno si determinerà la restituzione e l’improcedibilità del piano esecutivo” ha concluso Corrotti.

acqua-non-potabile-2

Video popolari

Salvini sceglie la periferia estrema: blitz a Osa, il quartiere di Roma senza acqua potabile

RomaToday è in caricamento