menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine della protesta di marzo in piazza Venezia (Facebook Federtaxi Cisal Roma)

Un'immagine della protesta di marzo in piazza Venezia (Facebook Federtaxi Cisal Roma)

Taxi e ncc, è guerra agli abusivi: "Entro fine aprile pronta un'ordinanza"

Ad annunciare il provvedimento l'assessore alla Mobilità del Comune di Roma Guido Improta. Sindacati sulle barricate: "L'amministrazione si svegli dal torpore"

Nelle scorse settimane hanno protestato più volte per chiedere un intervento delle istituzioni. Per i tassisti romani e per le auto a noleggio con conducente potrebbero arrivare novità. Lo ha annunciato questa mattina ai microfoni di Radio Radio l'assessore Guido Improta che ha spiegato: "Nei prossimi giorni faremo un'ordinanaza per rendere più difficile la vita agli ncc autorizzati non dal Comune di Roma ma da altre realtà, anche molto lontane” ha spiegato. “La sta completando il Gabinetto del sindaco, in particolare la delegata alla Sicurezza, Rossella Matarazzo, che si è impegnata a terminarla entro fine mese: la solleciterò affinché non consumi tutto il tempo".

L'assessore ha poi spiegato che da maggio partirà una sorta di ztl all'aeroporto di Fiumicino: "Stiamo intervenendo all'aeroporto di Fiumicino, ci sono stati dei ritardi da parte di Adr per l'omologazione delle telecamere e speravamo di partire entro Pasqua ma a maggio prenderanno vita le zona a traffico limitato e controllato, con telecamere a presidio di una delle porte d'accesso più importanti di Roma dove oggi gli abusivi fanno strage di turisti non rendendo un servizio e penalizzando l'immagine internazionale della città".

Proprio oggi i sindacati del settore erano tornati a protestare: "Prosegue l'ondata di inchieste giudiziarie avviate in tutta Italia, su nostra segnalazione, per sgominare il dilagante malaffare presente nel mondo di coloro che utilizzano impropriamente autorizzazioni di noleggio con conducente rilasciate dai più disparati comuni italiani" scrivono in una nota le strutture sindacali maggiormente rappresentative del settore Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Unica taxi Cgil, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Ati, Mit e Anar - autonoleggiatori romani, dopo la diffusione della notizia di otto denunce presentate dai Carabinieri di Nemi nei confronti di autonoleggiatori e loro complici.

Poi aggiungono: “Nei prossimi giorni lanceremo una massiccia campagna informativa indirizzata al comandante dei vigili urbani, Raffaele Clemente, e alla responsabile dei Gpit, Raffaella Modafferi, inviando specifiche segnalazioni relative a luoghi nei quali, in palese contrasto con le normative di settore, parcano abitualmente autonoleggi di fuori Roma. Auspichiamo che l'amministrazione comunale si svegli da un torpore che da troppo tempo l'attanaglia e che ha consentito in questi anni lo sviluppo di molteplici forme di abusivismo a danno degli operatori regolari del settore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento