Politica

Prima l'antimovida, ora l'antibivacco: al via la nuova ordinanza

Sarà in vigore fino al 30 settembre e ha come scopo quello di salvaguardare i monumenti e i luoghi pubblici di pregio dove "sarà vietato di bivaccare e/o sistemare giacigli e sostare per consumare cibo e/o bevande"

Un'ordinanza dopo l'altra per tutelare la vivibilità della capitale. E dopo quella antimovida arriva quella antibivacco. L'ha emanata il primo cittadino e sarà in vigore fino al 30 settembre 2012. Per tutelare il patrimonio culturale di Roma, "inteso come insieme dei suoi beni culturali e paesaggistici, universalmente considerato un unicum per rilevanza storica e valoriale e constatato il rischio diffuso derivante dalla utilizzazione impropria ed indiscriminata degli stessi beni e delle aree pubbliche su cui questi insistono, soprattutto nell'imminenza della stagione estiva", si legge in una nota del Campidoglio, é emanato il provvedimento che "ordina per le piazze di particolare pregio storico, artistico, architettonico e culturale, ricadenti nel Centro Storico di Roma Capitale, l'utilizzazione esclusiva come luogo di fruizione visiva delle prospettive monumentali ed architettoniche. Di conseguenza in queste aree si vieta di bivaccare e/o sistemare giacigli e sostare per consumare cibo e/o bevande".
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima l'antimovida, ora l'antibivacco: al via la nuova ordinanza

RomaToday è in caricamento