Politica

"Omosessualità causata dai vaccini": è bufera sul consigliere ex M5s. Gay center e Pd chiedono la sospensione

Pioggia di polemiche sulle teorie choc pronunciate dal consigliere del municipio XII durante una seduta in Aula

"Queste non sono opinioni, ma vere e proprie discriminazioni, una follia" dice il portavoce di Gay Center Fabrizio Marrazzo, in riferimento alle frasi choc pronunciate dal consigliere del municipio XII, ex M5s, Massimiliano Quaresima, durante l'ultima seduta di Consiglio municipale. Parole e teorie bizzarre, per molti inaccettabili specie se esposte in una sede istituzionale, in linea con le posizioni no vax e negazioniste (anche del coronavirus) più volte espresse dal consigliere, che come prevedibile hanno sollevato un polverone. 

Qui l'audio integrale

"L'aumento dell'omosessualità, come dicono alcuni biologici, potrebbe essere legata ai vaccini" ha sostenuto Quaresima durante la discussione di una mozione per il sostegno del municipio alla legge contro l'omotransfobia. "Dovremmo riflettere sul perché è stata tolta l'omosessualità dalle malattie mentali", "l'omosessualità porta alla morte", sono alcune delle frasi dette in Aula, in videoconferenza, tra l'imbarazzo dei colleghi presenti. 

"Offende tutti i romani e impone una reazione politica e civile" tuona il segretario del Pd Roma Andrea Casu. "Chi dimostra di non avere rispetto per tutti i cittadini non può continuare a rappresentare le istituzioni. Ci batteremo uniti in ogni sede per chiedere l'immediata sospensione del consigliere". Segue al commento dei consiglieri dem municipali Elio Tomassetti e Alessia Salmoni, che subito dopo l'intervento hanno chiesto che nei confronti del consigliere vengano presi immediati provvedimenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Omosessualità causata dai vaccini": è bufera sul consigliere ex M5s. Gay center e Pd chiedono la sospensione

RomaToday è in caricamento