Olimpiadi, Malagò sull'apertura di Berdini: "Pronti a parlare di tutto"

Il numero uno del Coni ha parlato a margine della presentazione della tappa romana del Longines Global Champions Tour 

Il primo sì nella giunta Raggi ridà fiato alle speranze olimpiche del Coni. L'apertura dell'assessore Paolo Berdini non è passata inosservata al presidente del Coni, Giovanni Malagò che questa mattina ha raccolto l'assist del responsabile all'Urbanistica. 

"Mi è sempre difficile da una parte rispettare la mia parola (l'impegno con il sindaco Virginia Raggi e il suo vice Daniele Frongia a non toccare l'argomento Roma 2024 "prima di averli incontrati", ndr), dall'altra dico che noi siamo a disposizione per entrare nel merito di ogni argomento. Questo è il motivo dell' incontro con il sindaco". Ha risposto così a chi gli chiedeva un commento alle parole di Berdini. Il numero uno dello sport italiano ha parlato a margine della presentazione della tappa romana del Longines Global Champions Tour. 

E sulle dichiarazioni di Luca Cordero di Montezomolo, che ha ribadito di voler chiudere il proprio impegno per i Giochi olimpici di Roma 2024 dopo l'assegnazione del Comitato olimpico internazionale, prevista per settembre 2017, ha dichiarato: "Per me non è una notizia, lui è responsabile del Comitato promotore Roma 2024: non posso che dirgli grazie, si è impegnato in un incarico a titolo gratuito, ma nessuno ha mai preso in considerazione la possibilità di assegnargli altri ruoli, come è giusto che sia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Conoscete perfettamente i compiti e il ruolo di Montezemolo - ha aggiunto - in ogni caso parliamo di ragionamenti in casa nostra e distogliamo l'attenzione dalla realtà dei fatti: la partita dell'assegnazione si gioca tutta fuori dai nostri confini. A noi servono persone con conoscenze e valenze internazionali per portare un valore aggiunto alla candidatura, cioè i voti" ha concluso il numero uno dello sport italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • In fila alle Poste mostra i genitali all'impiegata: "Ora ti faccio vedere io il documento"

  • Il padre provava a venderlo in spiaggia, la mamma lo porta via dall'ospedale senza autorizzazione

  • Coronavirus: a Roma 31 nuovi casi, altri sette nel resto della regione Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento