Politica

Regione, consiglieri d'opposizione occupano la giunta: "Elezioni"

"Annunciamo l'occupazione della Giunta regionale per rideterminare la legalità e richiedere l'indizione delle elezioni entro dicembre"

Un momento dell'occupazione

Proteste nella giunta del consiglio regionale del Lazio: diversi consiglieri d'opposizione hanno occupato l'aula. "Annunciamo l'occupazione della Giunta regionale - afferma il capogruppo Sel, Luigi Nieri - per rideterminare la legalità e richiedere l'indizione delle elezioni entro dicembre. Avevamo richiesto di far entrare la stampa ma ci è stato negato". Presenti tra gli altri i capigruppo Pd Esterino Montino, Fds Ivano Peduzzi, Idv Annamaria Pedetti.

“Resteremo qui fin quando non ci sarà la parole fine a questo tormento e la parola fine è la data delle elezioni". Lo afferma il capogruppo del Pd in Regione Lazio, Esterino Montino, che insieme ad altri consiglieri di opposizione questa mattina è entrato nella sede della Giunta e ha annunciato: "Addirittura la Lombardia sta pensando di votare entro 45 giorni e invece il Lazio è senza governo da un mese".

Il capogruppo della Federazione della Sinistra, Ivano Peduzzi, espone un cartello con su scritto "Polverini dimissionata. Al voto subito". La polemica e la contrapposizione sulla data del voto nel Lazio va avanti dal giorno delle dimissioni della governatrice Renata Polverini dopo lo scandalo sulle spese folli che ha travolto l'ex capogruppo del pdl alla Pisana Franco Fiorito. Il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri aveva indicato un termine di 90 giorni per andare alle urne, entro dicembre dunque, ribadendo che comunque a decidere può essere solo Polverini.

I consiglieri regionali di opposizione sono riuniti nel cortile del palazzo e intonano cori rivolti alla governatrice Renata Polverini: 'Te ne vai o no?' e 'Elezioni, elezioni'. Il capogruppo di Sel, Luigi Nieri, che imbraccia un cartello con su scritto 'Diamo la parola ai cittadini del Lazio', spiega ancora: "Oggi siamo venuti qui per un'iniziativa che voleva intanto avere un rapporto con la stampa. E' emerso subito il solito atteggiamento di questa giunta e della presidente Polverini di allontanare il più possibile chiunque da questo palazzo. Così ci siamo trovati a dover immediatamente decidere di occupare il palazzo della giunta".

"Staremo qui notte e giorno, fin quando Polverini non indirà le elezioni" dice il consigliere della Federazione della Sinistra, Fabio Nobile. Ai cancelli esterni della giunta sono stati affissi cartelloni con su scritto 'Al voto subito' mentre fuori militanti sventolano bandiere del Partito socialista Italiano, Idv e Sel. Sul posto anche autovetture della polizia.
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, consiglieri d'opposizione occupano la giunta: "Elezioni"

RomaToday è in caricamento