menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook Coordinamento cittadino di lotta per la casa

Foto Facebook Coordinamento cittadino di lotta per la casa

Casa, occupazione senza gas da oltre due mesi: 'invasi' uffici Regione Lazio

A Casal De' Merode il gas è stato staccato il 9 luglio. "La promessa di riallacciarlo non è stata mantenuta"

Occupata la sede dell’assessorato alle Politiche abitative della Regione Lazio a Garbatella. Questa mattina poco dopo le 11.30 una cinquantina di attivisti dei movimenti per il diritto all’abitare sono entrati nell’edificio di via Capitan Bavastro 108 scavalcando i tornelli. La protesta è scattata perché da oltre due mesi all’occupazione di Casal De’ Merode a Tor Marancia è stato staccato il gas. “Da allora non c’è più nemmeno l’acqua calda”, spiega Cristiano Armati, attivista dei movimenti.

La prima protesta era scattata l’11 luglio scorso quando i movimenti erano entrati nella sede della giunta regionale del Lazio per chiedere che il servizio interrotto tre giorni prima venisse ripristinato. “Quel giorno siamo stati incontrati dal capo segreteria del presidente Nicola Zingaretti che ci aveva garantito che entro un mese l’utenza sarebbe stata riallacciata”, spiega Armati. “Ma ad oggi Casal De’ Merode è ancora senza gas”.

Una volta entrati nell’edificio i manifestanti si sono radunati al terzo piano dove sono collocati gli uffici dell’edilizia residenziale pubblica. Secondo quanto denunciano gli attivisti presenti, “la polizia sta identificando tutti i presenti”.

Tra le richieste della mobilitazione non solo la risoluzione del caso di Casal De’ Merode. “Zingaretti parla di discontinuità ma si continua con gli sgomberi senza soluzione come accaduto a Cardinal Capranica. Nel frattempo non si arrestano nemmeno le voci di un possibile sgombero degli edifici di viale del Caravaggio (dove vivono oltre 300 persone, ndr)”. Tra le richieste dei manifestanti un incontro con rappresentanti regionali. I manifestanti hanno lasciato l'immobile intorno all'una e mezza in attesa della convocazione di un tavolo di confronto con la Regione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento