rotate-mobile
Politica Celio / Via dell'Amba Aradam

Inaugurato al San Giovanni il reparto di ostetricia

Terminati i lavori di ristrutturazione costati più di un milione di euro

15 nuove stanze per un totale di 26 posti letto con servizi igienici interni dedicati, nuovi spazi per visite e controlli ed un ambiente pensato per far vivere al meglio alle neo mamme i momenti post parto. È stato inaugurato all’ospedale San Giovanni di Roma il nuovo reparto di ostetricia, ristrutturato e tirato a lucido, costato poco più di un milione di euro. “Il San Giovanni deve tornare ad essere un punto di riferimento per i cittadini” ha detto il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, presente al taglio del nastro

Il nuovo reparto

Il reparto, pensato anche per il "rooming in h24", può ora contare su nuovi impianti elettrici, elettronici, meccanici, di rilevazione fumi ed idrici. Inoltre, sono state rifatte tutte le componenti edili interne. Particolare attenzione è stata riservata al comfort degli ambienti, agevolando, attraverso l’uso del colore, l’orientamento dei pazienti e del personale sanitario tra le diverse destinazioni d’uso dei singoli ambienti del reparto.

Riqualificazione San Giovanni

L’inaugurazione del nuovo reparto di ostetricia si inserisce coerentemente nel piano di riqualificazione e sviluppo di tutte le attività sanitarie legate alla maternità e all’infanzia. Di recente, infatti, sono stati inaugurati il nuovo ambulatorio pediatrico, il reparto di ginecologia e week donna e il blocco parto. Questo processo si completerà con l’ultimazione del nido, del reparto di degenza ostetrica e, successivamente, con la ristrutturazione degli ambienti destinati alla interruzione volontaria di gravidanza (IVG).

ostetricia_san_giovanni

Tiziana Frittelli, direttore generale, ha presentato le novità del reparto, soffermandosi sull’attenzione riservate al “rooming in 24 h, che favorisce il contatto stretto e continuo con il bambino fin dalla nascita, possono sperimentare un percorso emozionale che umanizza e supporta l’alta professionalità dell’équipe multidisciplinare. La nostra UOC di ostetricia e ginecologia è particolarmente attiva nel Percorso Nascita, con incontri di accompagnamento al parto, corsi di allattamento al seno e di follow up per i neonati. L’area materno-infantile – ha concluso Frittelli - è per la nostra azienda un punto di forza che intendiamo riqualificare e potenziare ancor più in un periodo come questo di inverno demografico per il nostro Paese”.

Presidio storico

“Il S. Giovanni è un presidio ospedaliero storico di questa città che, nel tempo, ha vissuto alti e bassi. L’impegno della Regione – ha detto, in una nota, il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca - è che torni a essere un punto di riferimento per i nostri cittadini. Il mio cruccio, come avrete compreso, è mettere a regime i posti letto. La rete ospedaliera non solo di Roma, ma del Lazio, dovrà funzionare al meglio delle sue possibilità, così come i percorsi ambulatoriali”.

Rocca è tornato anche a parlare delle prenotazioni, tema affrontato pochi giorni prima con i rappresentanti e le associazioni di strutture sanitarie private: “Tutte le prestazioni, pubbliche e private, devono essere in un unico punto di accesso, attraverso una riforma profonda del Recup: stiamo lavorando incessantemente in questa direzione”.

La sanità nel Lazio

Francesco Rocca, sin dal suo insediamento, ha detto che la sanità sarà la sua priorità, tanto che ha tenuta la delega per questa importante materia. I problemi economici della Regione, però, concedono pochi spazi di manovra, come confermato dallo stesso presidente in merito al recupero di due altri storici nosocomi della capitale, il San Giacomo e il Forlanini, dove di recente si è trasferita la Direzione investigativa antimafia. Rocca vorrebbe mettere la sua impronta sulla sanità laziale ed è per questo che sarà interessante vedere quello che succederà con l’assestamento di bilancio con il quale si vedrà la "mano" del centrodestra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato al San Giovanni il reparto di ostetricia

RomaToday è in caricamento