Ponte Mammolo, consegnati nuovi bus Cotral: "Entro Natale saranno 60"

Annunciati anche i lavori di riqualificazione dei nodi di scambio Cotral: all'inizio del 2017 partiranno i lavori di ristrutturazione della sala di attesa e dei locali tecnici a disposizione di autisti e personale della stazione di Ponte Mammolo

Foto Agenzia Dire

Dotati di telecamere videosorveglianza, con una nuova illuminazione al led ed ecologici (Euro 6). Sei autobus della nuova flotta Cotral sono stati presentati questa mattina alla stazione di Ponte Mammolo dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme all’Assessore regionale alle Politiche del Territorio e alla Mobilità, Michele Civita, e al Presidente e all’Amministratore Delegato di Cotral Spa, Amalia Colaceci e Arrigo Giana. 

La distribuzione dei nuovi bus sui territori è partita lo scorso ottobre con il primo pullman entrato in servizio sulla linea Rieti - Amatrice. Altri quattro sono dislocati sulle principali linee di collegamento tra Roma, Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone. Sessanta nuovi bus viaggeranno sulle strade del Lazio entro Natale e saranno distribuiti nei principali depositi della Regione, a partire dai capoluoghi di provincia. Complessivamente 340 mezzi entreranno in servizio entro l’autunno 2017, tra cui 40 bipiano per le linee a lunga percorrenza. 

I Solaris Interurbino 12 metri sono tutti euro 6, dotati di telecamere di video sorveglianza a bordo e di ausilio alla guida. La nuova illuminazione a led all’interno del veicolo e sui due pannelli di segnalazione frontale e laterale consente una migliore leggibilità delle informazioni di percorso. Maggiore sicurezza a bordo sarà garantita dall’ABS, dal sistema anti slittamento ASR e dal dispositivo antincendio di ultima generazione. 

Non solo nuovi bus. Parte da Ponte Mammolo il progetto di riqualificazione dei nodi di scambio Cotral: all’inizio del 2017 partiranno i lavori di ristrutturazione della sala di attesa e dei locali tecnici a disposizione di autisti e personale per un investimento di oltre 150mila euro. Gli studenti del master in architettura del paesaggio Open, del Dipartimento di Architettura di Roma Tre si occuperanno invece di progettare gli spazi verdi dell’intera area, in particolare del piazzale degli arrivi. Al termine della fase di progettazione verrà bandita la gara per la realizzazione del verde e per la riqualificazione del piazzale delle partenze. Ponte Mammolo è uno dei principali capolinea Cotral all’interno della città Roma: da qui ogni giorno partono 600 corse dirette verso i Comuni del Sublacense e della Sabina.

"Cotral era un'azienda fallita, produceva solo debiti in un mondo di aziende pubbliche del trasporto romano e regionale catastrofico" le parole di Zingaretti. "Oggi Cotral un'azienda sana, che non produce più debiti, anche se ha il fardello di quelli del passato, ma riesce ad investire. Nel Lazio giravano ancora i pullman acquistati per i mondiali di calcio del 1990, quindi 26 anni fa, con un milione di km" ha aggiunto. "Tutto questo a scapito della sicurezza, della tranquillità degli autisti e dei passeggeri. Ora questa fase è finita, ci sono nuovi mezzi con la video sorveglianza a bordo, con videocamere e protezione per gli autisti. Questo è un altro simbolo delle cose che possono cambiare e possono cambiare in meglio".

"Ormai arrivano oltre 30 pullman da 12 metri ogni mese, cui si aggiungeranno altri 40 bipiano da dicembre. Nel corso del 2017 termineranno tutte le consegne, stiamo già parlando con il ministero dei Trasporti per ulteriori finanziamenti che potranno produrre un aumento della fornitura dei mezzi o nuove gare anche con la partecipazione e il cofinanziamento di Cotral, azienda efficientata e con meno debiti" le parole dell'assessore della Regione Lazio alla Mobilità, Michele Civita. "Quando è arrivata la nostra amministrazione, infatti, il Cotral aveva un bilancio in fallimento e aveva quasi 400 milioni di debiti. Oggi sono poco più di 150 milioni e il Cotral è in pareggio strutturale". 

ECCO I NUOVI BUS COTRAL

"Il primo di questi bus consegnati oggi è già stato inaugurato sulla tratta Rieti-Amatrice e ha portato, simbolicamente, un gruppo di bambini di Amatrice che andavano a Rieti per assistere a uno spettacolo teatrale" ha spiegato l'amministratore delegato di Cotral spa, Arrigo Giana, a margine della consegna di sei nuovi autobus per il trasporto regionale, questa mattina al deposito di Ponte Mammolo a Roma. Parlando delle tratte che potranno usufruire da subito dei nuovi mezzi, Giana ha spiegato che riguarderanno "i quattro capoluoghi di provincia. Questi quattro depositi entro fine anno avranno una ventina di bus a testa. Poi la distribuzione coprirà tutti i principali depositi del Lazio". Giana, infine, ha ricordato che sono previsti "altri 40 bus bipiano per tratte più lunghe e che quindi riguarderanno depositi con un pendolarismo su Roma di un'ora o un'ora e mezza, vale a dire centri come Sora e Rieti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento