Martedì, 16 Luglio 2024
POTERE

Prove di campo largo all'Auditorium. Gualtieri conferma presidente la "grillina" Mazzola

Il Sindaco tende la mano a Conte, poi indica l'ex senatore Pd Ranucci come amministratore delegato della Fondazione che gestisce anche la Casa del Jazz e il compositore Nicola Campogrande

Dopo aver sistemato la questione Teatro di Roma, con una modifica dello statuto che permette lo sdoppiamento della carica di direttore (per accontentare Comune e Regione) Gualtieri mette mano anche all'Auditorium Parco della Musica e alla Casa del Jazz. Il primo cittadino il 12 giugno ha indicato i tre nomi che gli spettano nel consiglio d'amministrazione della Fondazione Musica per Roma, che gestisce i due spazi tra i più importanti e prolifici culturalmente nella Capitale. 

Le nomine di Gualtieri 

Le scelte sono state nette, indicative. Non casuali, almeno per quanto riguarda quella della presidenza. Che, nonostante quanto era trapelato due anni fa, quando sembrava che Gualtieri volesse azzerare tutto, invece rimarrà in mano a Claudia Mazzola, già capo ufficio stampa RAI. Il ruolo di presidente della Fondazione le era stato affidato da Virginia Raggi, ex sindaca di Roma, nel 2020. Una scelta precisa, poiché Mazzola è sempre stata considerata in "quota" M5S già all'interno della tv pubblica. Gualtieri quindi tende la mano a Giuseppe Conte.

Ranucci amministratore delegato

Una mano tesa a Conte e una a chi ha contribuito moltissimo alla vittoria elettorale dell'autunno 2021. Amministratore delegato della Fondazione sarà Raffaele Ranucci, ex senatore Pd, costruttore con Alessandro Onorato della lista civica che tre anni fa ottenne il 5,4%. Ranucci, oltre che nella politica, è molto attivo nel settore alberghiero di lusso, proprietario di quattro stelle nella Capitale. Nel 2018 venne escluso dalle liste Pd per le politiche, dopo cinque anni in Senato. 

L'ultimo nome, che svolgerà il ruolo di consigliere, è quello di Nicola Campogrande. Compositore torinese, critico musicale, arista a tutto tondo considerato tra i più prestigiosi nel suo campo in Italia. Le altre due nomine spetteranno alla Regione Lazio (che ad oggi ha Nicola Maccanico) e alla Camera di Commercio (che nel 2020 nominò Veronica Sandei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prove di campo largo all'Auditorium. Gualtieri conferma presidente la "grillina" Mazzola
RomaToday è in caricamento