Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Nomadi, Pd: "Campidoglio riconsideri sue strategie"

"Il trasferimento dei nomadi dal campo attrezzato di Tor Dé Cenci si dimostra come un'operazione spregiudicata del Comune di Roma"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il trasferimento dei nomadi dal campo attrezzato di Tor Dé Cenci si dimostra ogni giorno di più come un'operazione spregiudicata del Comune di Roma, che rade al suolo un campo regolarmente attrezzato per mandare gli ospiti ad affollare quello di La Barbuta. Un'operazione compiuta in piena estate, per fare in modo che abbia la minor risonanza possibile e non emerga, tra le altre cose, l'enorme spreco di risorse che questa operazione sta comportando".

Lo affermano, in una nota, Marco Miccoli ed Emanuela Droghei, segretario e responsabile per le Politiche sociali del Pd Roma.

"Di fronte a questo scempio, e al fatto che stia avvenendo senza tener conto del recente pronunciamento del Tribunale di Roma e delle denunce delle associazioni impegnate in questo settore - concludono - ci auguriamo che il Comune di Roma voglia fare un passo indietro e riconsiderare questa sua sciagurata strategia, prendendo finalmente in considerazione le indicazioni date da chi con i nomadi è impegnato ogni giorno, e conosce meglio di chiunque altro la situazione per poter avanzare proposte ragionate e davvero risolutive".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomadi, Pd: "Campidoglio riconsideri sue strategie"

RomaToday è in caricamento