Politica

Asili nido, Catarci: "Invitiamo De Palo a un dibattito pubblico"

In merito ai nidi convenzionati, il presidente del Municipio XI, Andrea Catarci, invita l'assessore De Palo a un dibattito pubblico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Sulla questione dei nidi convenzionati dei Municipi XI e XII, l’assessore De Palo insiste a tal punto nella bugia e nel capovolgimento delle responsabilità da far venire il dubbio che creda davvero a quello che dice". Lo afferma il presidente del Municipio XI, Andrea Catarci. "E’ per questo che lo invitiamo ad un dibattito pubblico con le educatrici, il personale ausiliario, i sindacati e la proprietà (Gruppo Matarazzo). Avrà l’opportunità di spiegare in maniera più convincente - dice Catarci - quali illegalità del Gruppo hanno ritardato tanto il saldo delle fatture (che a tutt’oggi non è avvenuto integralmente), nonché di illustrare le altrettanto valide motivazioni per cui non ha voluto incontrare i rappresentanti della CGIL e non ha dato risposta alla lettera istituzionale del Municipio Roma XI, limitandosi alle repliche in forma di comunicati stampa. Sicuramente riceverà pure i ringraziamenti delle 60 persone da ottobre senza stipendio per l’impegno profuso per la soluzione della vicenda".

"Non solo. Visto che siamo alla vigilia delle iscrizioni per l’anno 2012-2013 - aggiunge Catarci - si propone all’assessorato alla Scuola di ampliare il confronto alle strategie più complessive che sta adottando Roma Capitale per contrastare le liste d’attesa, che come si sa sono troppo lunghe un po’ in tutti i Municipi. Pochi nuovi nidi in programmazione, strutture pubbliche già realizzate e mai aperte, altre ancora in via di ristrutturazione per cui preventivamente si segnalano problemi di personale, quello stesso personale che sarebbe necessario ma non si assume, problematiche nella gestione del rapporto con i privati convenzionati: questi sono alcuni grandi temi su cui il Municipio registra un’insufficienza clamorosa della Giunta Alemanno, appena camuffata dietro formule nuoviste di parcheggio dei bambini ad impostazione custodistica che nulla hanno a che fare con i progetti pedagogici e la qualità dei servizi educativi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, Catarci: "Invitiamo De Palo a un dibattito pubblico"

RomaToday è in caricamento