Emergenza sanità, Nicola Zingaretti è il nuovo commissario

Il neo presidente della Regione Lazio è stato nominato dal Cdm commissario per la Sanità. "A giorni la commissione che sarà di alto livello"

La patata bollente, come si suol dire, passa al nuovo governatore. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti è stato nominato dal Consiglio dei Ministri commissario per la Sanità. Ad annunciarlo è stato lui stesso all'uscita da Palazzo Chigi. Da oggi quella che per il territorio regionale, si sa, è per molti aspetti già emergenza sarà nelle sue mani. Fresco fresco un dossier con i dati dell'Asp (Agenzia per la Sanità Pubblica) che parla di circa un miliardo di sprechi in dieci anni. E poi ci sono i tagli, gli stipendi che non arrivano, i posti letto insufficienti e le strutture a rischio chiusura che negli ultimi mesi, in piazza, hanno fatto la guerra.

 

"Ho detto al Consiglio dei ministri che prendevo questo incarico con l'obiettivo di rispettare ma anche di promuovere una grande innovazione". Così il presidente neo eletto. "Vogliamo uscire dall'idea solo di chiudere e tagliare - ha aggiunto - ora è tempo di costruire".

Prima di tutto la commissione che, sul piano ancora dei soli annunci, "sarà di altissimo livello". "Ora ci metteremo al lavoro, chiameremo a raccolta tutto il mondo delle professioni, per avere un luogo di confronto-monitoraggio e preparare un testo di legge quadro sulla sanità del Lazio, perché la Regione ha bisogno di un modello sanitario che dovrà fondarsi su un testo di legge" ha detto Zingaretti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vorremmo costruire una commissione di altissimo livello che coinvolga chi di sanità si occupa tutti i giorni e ovviamente a costo zero - ha spiegato Zingaretti - una sorta di Attali della sanità. Il testo di legge, quindi, sarà l'occasione per coinvolgere tutti. Su questo apriremo una grande campagna di ascolto e partecipazione nei luoghi della sanità del Lazio, perché è giusto che chi lavora in questo settore venga ascoltato in questa fase costituente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento