rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Natale di Roma, Raggi premia Proietti in Campidoglio. L'attore: "Più teatri e meno buche"

Una vera e propria ovazione per l'attore che ha ricevuto il premio cultore di Roma. Premiati, anche gli alunni delle scuole primarie

Hanno preso il via, oggi 21 aprile, le celebrazioni ufficiali del Campidoglio per il per il 2771° Natale di Roma. Fitta l'agenda della sindaca di Roma Virginia Raggi che alle 9.30 in piazza Venezia ha deposto una corona all'Altare della Patria accompagnata dall'esecuzione musicale della banda del Corpo della Polizia locale di Roma.

Successivamente Raggi ha presenziato alla messa presso la Cappella del Palazzo Conservatori per poi recarsi a Palazzo Senatorio. In Aula Giulio Cesare nella cerimonia ufficiale sono stati coinvolti anche numerosi studenti delle scuole romane.

"Festeggiare con i ragazzi delle scuole è il modo migliore per celebrare la nostra città, la storia di Roma e la sua grandezza", ha detto la Sindaca per poi continuare: "Dobbiamo unire la tradizione alla modernità, gli antichi splendori con quello che vogliamo sia la nostra città. E dipende solo da noi, dobbiamo costruire il nuovo futuro e dobbiamo farlo noi, ogni giorno".

A termine della cerimonia, dove sono presenti tra gli altri il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, e diversi componenti della Giunta Capitolina, la sindaca Raggi ha premiato Gigi Proietti con il 'Premio cultori di Roma'. Grande l'ovazione riservata dal pubblico nell'Aula Giulio Cesare all'attore.

"Auguro alla città di migliorare, di essere sempre più ospitale, di perdere un po' di nervosismo. E poi, dal punto di vista strutturale, ovviamente tutti noi romani ci auguriamo che si tappino le buche, che funzionino i trasporti, insomma non è una grande novità. Dal mio punto di vista mi auguro che nascano più teatri", ha detto Proietti.

Premiati anche gli agenti del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale che si sono contraddistinti durante il loro lavoro. È stato assegnato un Encomio Solenne a Stefano Russino del XIII Gruppo Aurelio che mentre era fuori servizio ha sventato una rapina in un supermercato. Assegnati tre encomi semplici agli istruttori della Polizia Locale Damiano Pagano del IV Gruppo Tiburtino e a Danilo Ovidi e Leonardo Pichini del VII Gruppo Tuscolano, agenti che si sono contraddistinti in attività di servizio a difesa della legalità mettendo a rischio l’incolumità personale.

Premiati, anche gli alunni delle scuole primarie che hanno partecipato al concorso "La storia di Roma, come i bambini vedono la loro Citta'": primo classificato, con le classi IV A e V E, l'Istituto Comprensivo Villaggio Prenestino; al secondo posto la classe VD dell'Istituto Comprensivo Romeo D. Chiodi; al terzo le classi IV A, IV B e VB dell'Istituto Comprensivo di via Bagnera, plesso "Pascoli". Menzione speciale per l'Istituto Comprensivo "Claudio Abbado", plesso "Pistilli" con la classe IV F. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale di Roma, Raggi premia Proietti in Campidoglio. L'attore: "Più teatri e meno buche"

RomaToday è in caricamento