Grande moschea di Roma: Naim Nasrallah nuovo presidente 

Eletto anche il nuovo consiglio di amministrazione che conta un numero di 10 membri

Immagine di archivio

È Naim Nasrallah il nuovo presidente della Grande Moschea di Roma che prende il posto di Khalid Chaouki, presidente uscente. Le elezioni si svolte nella giornata di sabato presso il centro islamico culturale d’Italia. Eletto anche il nuovo Consiglio di amministrazione che ha approvato il bilancio del 2018: è composto da 10 membri per un mandato di due anni come previsto dallo Statuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo consiglio di amministrazione resta in carica due anni

Naim Nasrallah è stato eletto presidente del Cda del Centro islamico, Adel Amer primo vice presidente, MouIra al Amin secondo vice presidente, Ejaz Ahmed tesoriere, Abdellah Redouane Segretario generale, Mohamed Saady, Massimo Cozzolino, Moulay El Akkioui, Giancarlo Pasqualoni e Giulio Soravia in qualità di consigliere. Il nuovo Consiglio di amministrazione ha ringraziato il presidente uscente, Khalid Chaouki, per il lavoro svolto e lo ha invitato a mettere a disposizione del centro le sue competenze e il suo talento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento