Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica San Basilio / Via Tiburtina, 1163

Municipio IV, Raggi tira dritto e sceglie la sfiduciata Della Casa come delegata a titolo gratuito

L'ordinanza conferisce a titolo gratuito l'incarico a Della Casa. La durata sarà corrispondente alla funzione svolta dalla sindaca. Della Casa a RomaToday: "Ringrazio la sindaca per la fiducia"

Roberta Della Casa, ex minisindaca del Tiburtino, ha ricevuto l’incarico a titolo gratuito di affiancare la sindaca nella surroga delle funzioni di presidente del IV Municipio. A disporlo un’ordinanza di Virginia Raggi emessa nella giornata di ieri, venerdì 22 maggio che arriva poche ore dopo la nota del Prefetto di Roma all’inquilina del Campidoglio che, oltre a chiedere conto di quanto avvenuto nelle scorse settimane al IV Municipio, ricordava alla sindaca uno dei principi dello statuto di Roma Capitale, ovvero: deve essere la sindaca a fare le veci del presidente del municipio sfiduciato.

A seguito dell'ordinanza, Della Casa riferirà periodicamente ed esclusivamente alla sindaca e il suo incarico durerà tanto quanto la funzione svolta dalla sindaca. “Ringrazio la sindaca per la fiducia, resta il mio impegno assunto nel 2016 sebbene con un’altra veste – ha detto Roberta Dell Casa sentita da Roma Today – Per i cittadini non cambierà nulla, continuerò a lavorare accanto alla sindaca per portare avanti quanto già avviato”.

La possibile nomina di Della Casa a delegata di Raggi al IV Municipio, infatti, aveva indignato non poco buona parte del movimento cittadino e non solo gli ormai ex consiglieri della maggioranza municipale che compatti avevano scritto, presentato e votato una mozione di sfiducia per l’ex presidente del tiburtino a meno di un anno dalla scadenza del mandato.

“Non ha ascoltato i cittadini, non ha ascoltato i consiglieri, non ha ascoltato i consigli di persone più autorevoli di noi. In questi quattro anni abbiamo visto la sua ambizione e la sua presunzione, le manca tanto il senso di realtà ed è stato davvero difficile provare a portarcela” aveva detto Germana Di Pietro, ex capogruppo a cinque stelle del tiburtino durante il consiglio sulla votazione della sfiducia

All’indomani della sfiducia dalle pagine facebook di molti consiglieri municipali e capitolini è stato diffuso l’appello alla “discontinuità” per il IV Municipio: per molti pentastellati dopo Della Casa non avrebbe dovuto esserci di nuovo Della Casa. Ma Virginia Raggi che, negli ultimi anni, ha accolto la minisindaca sotto la sua ala protettiva, ha deciso di puntare su di lei come referente nel IV municipio.

Una prova di forza quella della sindaca nei confronti del movimento romano, ostile alla nomina di Della Casa. Uno strappo utile nei prossimi giorni a misurare la fedeltà alla causa raggiana di eletti e attivisti capitolini, nelle ultime settimane intercettati su posizioni simili a quelle della rivale di Raggi, Monica Lozzi. Solo negli ultimi giorni, dopo l'uscita di Vito Crimi e l'apertura al possibile terzo mandato che aprirebbe alla ricandidatura della sindaca, si segnalano nuove posizioni più morbide nei confronti dell'operato di Raggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IV, Raggi tira dritto e sceglie la sfiduciata Della Casa come delegata a titolo gratuito

RomaToday è in caricamento