Centro storico patrimonio umanità: mozione di Pelonzi per una targa

Il vicepresidente Pd della Commissione assembleare Cultura di Roma Capitale presenta un atto per sancire una ratifica del 1972 che assegna al centro cittadino lo status di bene mondiale: "Nessuno lo sa"

Il Foro Imperiale dal tetto del Campidoglio

Una targa per informare turisti e cittadini. Una mozione che impegna il Comune di Roma a rendere evidente lo status del centro storico della Capitale, dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1972. A presentarla in Assemblea Capitolina Giulio Pelonzi, consigliere Pd in Campidoglio: "Il centro storico di Roma è Patrimonio Mondiale dell’Umanità ma questo, che dovrebbe essere un vanto per la nostra città, è sconosciuto ai più perché dalla Convenzione di Parigi del 1972, ratificata il 23 giugno del 1978, in base alla quale il Centro Storico di Roma è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità, non è stata apposta nessuna targa per segnalare il valore eccezionale del sito".

TARGA IN CENTRO: Vicepresidente della Commissione Assembleare Cultura di Roma Capitale che denuncia quella che definisce una lacuna lunga 40 anni: "Secondo l’art. 31 delle Linee Guida di Utilizzo dell’Unesco lo Stato, i cui beni sono iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, deve apporre targhe commemorative per informare il pubblico dell’esistenza della Convenzione e dell’avvenuta iscrizione del sito, degli agglomerati e dei monumenti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità perché di valore universale eccezionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MOZIONE: Nella mozione, che ha trovato la condivisione di tutte le forze politiche, si chiede al Sindaco e all’Assemblea Capitolina di attivarsi presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali affinché ottemperi al disposto delle Linee Guida dell’Unesco, e di avviare (di concerto con la Sovrintendenza dei Beni Culturali, l’Assessore alla Cultura e la Commissione assembleare permanente Cultura di Roma Capitale) tutte le procedure per l’individuazione dei luoghi dove opporre le targhe commemorative con la dicitura ‘Centro Storico di Roma, Patrimonio Mondiale dell’Umanità’. “Mi auguro – conclude il primo firmatario della mozione Giulio Pelonzi - che in tempi brevi l’Assemblea Capitolina possa discutere e approvare all’unanimità questo provvedimento che è importante, non solo per la corretta valorizzazione del Patrimonio artistico e culturale e delle nostre eccellenze, ma anche perché colma una lacuna che, per l’Istituzione che rappresentiamo, per la città di Roma e per gli stessi residenti del centro storico non è più tollerabile”.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento