Movida, l'ordinanza anti alcol non basta: "Raggi anticipi divieti di vendita alle 21"

L'appello del municipio alla sindaca dopo l'escalation di episodi di violenza delle ultime settimane. Alfonsi: "Serve nuova ordinanza più restrittiva"

Immagine d'archivio

"Raggi anticipi i divieti di vendita di alcolici alle 21". L'appello arriva dal I municipio di Roma, quello del Centro storico, più di altri segnato dai continui episodi di violenza direttamente connessi alla movida notturna. È contenuta in una mozione a firma dei consiglieri del Pd Stefano Marin, Claudia Santoloce e Alessandra Sermoneta, votata all'unanimità in Consiglio municipale. Stoppare il commercio di alcol un'ora prima di quanto già stabilito nell'ordinanza comunale vigente, alle 21 quindi, è l'istanza avanzata dall'ente di prossimità. "Domani stesso invierò alla sindaca la richiesta di procedere a scrivere un nuovo testo più restrittivo" ha commentato la presidente del parlamentino a guida Pd, Sabrina Alfonsi. 

"L'attuale ordinanza prevede l'introduzione del divieto di vendita di alcolici a partire dalle ore 22 - si legge nel testo della mozione - con possibilità di consumo di alcol esclusivamente all'interno dei locali di somministrazione e loro pertinenze. che le dispoizioni in questione pongono un problema di diacronia tra gli orari dei supermercati alimentari e i piccoli essercizi di vicinato che vendono alcolici e attirano giovani avventori, non offrendo misure risolutive". Facendo poi riferimento ad "aggressioni, risse, danneggiamenti". 

Diversi infatti gli episodi che hanno occupato le cronache cittadine nelle ultime settimane. L'ultimo di follia a San Lorenzo (nel II municipio), dove il rimprovero di una residente, esasperata dalle urla e dagli schiamazzi della movida in piazza, ha scatenato un fitto lancio di bottiglie contro le finestre di una palazzina. E ancora a Trastevere, un abitante, anche qui innervosito dal caos di un gruppo di ragazzi sotto la sua finestra, ha tirato in strada un vaso di coccio. Per fortuna nessuno si è fatto male. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assedio dei vigili a tutte le piazza della movida è senza sosta: pattuglie schierate per i controlli stradali, per sciogliere gli assembramenti, per verificare i locali. Lo scorso weekend gli agenti hanno chiuso piazza Trilussa e piazza di Santa Maria in Trastevere per scongiurare folle e risse, la stessa misura è stata applicata anche a piazza Bologna, e di nuovo a Trastevere la settimana prima. E allora servono misure urgenti, è la richiesta che arriva dal parlamentino del Centro storico. La sindaca intervenga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Atac, Coronavirus: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento