Politica

Morte Saviotti, Polverini: "Parole che sono segno di inciviltà culturale"

Il presidente del Lazio, Renata Polverini, sostiene che il commento del leader di CasaPound sono "vergognose"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Sono parole vergognose, segno solo di inciviltà culturale". Così la presidente della Regione Lazio Renata Polverini ha commentato le affermazioni del presidente di Casapound Italia, Gianluca Iannone, pubblicate su Facebook. "Roberto Saviotti - ha aggiunto - è stato un magistrato capace, un uomo al servizio della giustizia e delle istituzioni. Una perdita grave per la magistratura italiana e che non merita questo ignobile oltraggio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Saviotti, Polverini: "Parole che sono segno di inciviltà culturale"

RomaToday è in caricamento