Politica

Monti Ortaccio, Pdl: "Fiducia nella magistratura"

Santori-Giudici: “Su bird strike ci attendiamo lavoro da AdR e compagnie aeree”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday


“Al di là delle controdeduzioni comunicate da Colari, noi continuiamo ad essere fiduciosi nei confronti del lavoro che sta svolgendo da settimane la magistratura, su quanto è stato autorizzato e dove, e soprattutto sulla necessità di provvedere al ripristino ambientale delle terre illegalmente movimentate e trasportate a Malagrotta”.

Così dichiarano in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV e componente dxell’Osservatorio ambientale della Valle Galeria, il quale ha partecipato oggi alla manifestazione indetta dai comitati contro la discarica di Monti degli Ortacci, e Marco Giudici, consigliere del PDL del Municipio XVI.

“Alcune falde acquifere sembrano essere state deviate o compromesse – proseguono gli esponenti municipali – tra esse alcune pozze d acqua che i residenti affermano essere misteriosamente scomparse dalle mappature attuali. Ma non basta, i cittadini denunciano anche che da giorni le ruspe lavorano sulle aree in cui è stata ordinata la sospensione dei lavori.  Se il commissario Sottile ritiene di non dover intervenire sull’attuale stato delle cose e sul buio che regna su questo progetto di discarica e soprattutto nei confronti del privato che dovrebbe portarlo a compimento, siamo convinti che il lavoro della Procura di Roma saprà fare chiarezza e giustizia nei confronti della legalità e della dignità di tutti i residenti della Valle Galeria”.

“Sul bird strike, riferito in particolare al volo dei gabbiani – concludono Santori e Giudici – ricordiamo che l’area di Monti degli Ortacci oltre ad essere molto più prossima all’aeroporto di Fiumicino, si trova anche sulle rotte per gli atterraggi molto più di quanto lo fosse Malagrotta. In tal senso, per responsabilità e per la sicurezza di tutti i passeggeri che arrivano e partono da Roma, auspichiamo che tutte le compagnie aeree che transitano per l’hub di Fiumicino e le autorità portuali, compresa AdR, si facciano promotrici di uno studio approfondito del fenomeno, certamente più rigoroso rispetto alle approssimative argomentazioni apportate oggi da Colari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti Ortaccio, Pdl: "Fiducia nella magistratura"

RomaToday è in caricamento