menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monopattini sharing: tre operatori sospesi per 15 giorni dal Comune di Roma

Il Dipartimento mobilità ha applicato uno stop di 15 giorni per violazione delle linee guida a tre operatori: Lime, Helbiz e Keri. Assessore Pietro Calabrese: “Non facciamo sconti a nessuno”

Fermi per quindici giorni. Gli utenti del servizio di micromobilità elettrica, dovranno fare a meno dei monopattini elettrici forniti da tre aziende che operano nella Capitale.

Lo stop a tre operatori

La sospensione è stata disposta dal Dipartimento Mobilità e Trasporti per il mancato rispetto delle regole contrattualizzazione sui livelli di efficienza della flotta. A doversi fermare sono due “storici operatori”, Lime ed Helbiz, che sono arrivati a Roma con la prima ondata. Ed anche Keri che, nella Capitale, è sbarcato in epoca più recente.

I livelli di efficienza non rispettati

La decisione è arrivata perchè non sono state rispettate misure che erano “oggetto  di condivisione con gli operatori prima dell’avvio dei servizi” e pertanto, ha chiarito Roma Capitale con un comunicato, “sono note e chiare a tutti”. Il provvedimento non sembra essere arrivato all’improvviso perchè, il Campidoglio, fa sapere che c’è stato “un continuo confronto al tavolo con gli operatori” ma che il monitoraggio “svolto in questi mesi - si legge nella nota - ha inevitabilmente portato Roma Capitale ad adottare le sanzioni previste”.

Monopattini sharing a Roma: operatori, costi e zone coperte. Tutte le informazioni

Il rispetto delle regole

La misura è stata rivendicata dall’assessorato alla Mobilità ed ai Trasporti. Delega che, nella Giunta Capitolina, è detenuta da Pietro Calabrese. “Non abbiamo fatto sconti a nessuno” ha dichiarato l’assessore comunale “il rispetto delle regole è fondamentale, affinché la micromobilità sia un’opportunità per tutti” ha aggiunto.“Con queste misure si deve garantire il rispetto dei servizi e degli utenti, come quelle adottate sul divieto di parcheggio nelle piazze più importanti, e a ridosso dei monumenti di Roma”.  Misura che sono state anche ribadite dalla sindaca appena due settimane fa.

La scommessa sullo sharing

L'investimento del Campidoglio sui monopattini elettrici, annunciato con una sperimentazione della durata di due anni, va comunque avanti. Nella città "abbiamo la flotta pià grande in Italia" ha ricordato l'assessore che, nel sottolienare come "il percorso a fianco degli operatori non è messo in discussione" ha anche precisato che l'obiettivo resta quello di garantire alla Captiale "un servizio efficace nel rispetto del decoro e della sicurezza". Aspetti, gli ultimi due, che hanno suscitato non poche critiche e che, in assenza di controlli, hanno spesso portato la città a dover gestire una convivenza spesso stigmatizzata. Da giungla metropolitana.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento