Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Ministeri, la Camera approva l'odg: rimarranno a Roma

I Ministeri rimarranno nella capitale: la Camera ha approvato l'ordine del giorno. Il testo è passato con 311 sì, 180 astenuti e 6 no. Il PdL si è astenuto

L'aula della Camera ha approvato l'ordine del giorno del Pd con cui il Governo viene impegnato a non trasferire fuori Roma i ministeri. Il testo è passato con 311 sì, 180 astenuti e 6 no. Il PdL si è astenuto. I deputati della Lega non hanno partecipato alla votazione: i parlamentari del Carroccio, infatti, non hanno attivato i loro meccanismi di voto.

 

16 giugno 2011 - Alemanno ancora contro la Lega: "Basta provocazioni o salta il federalismo"

14 giugno 2011 - Alemanno avvisa la Lega: "Basta provocazioni!"

13 giugno 2011 - Scende in campo Bossi: "Testa deve essere a Milano e Torino"

8 giugno 2011 - Calderoli fa sul serio: proposta di legge per i ministeri al nord

25 maggio 2011 - Borghezio: "Ministeri restino a Roma con i fancazzisti"

24 maggio 2011 - Alemanno: "Pronti a scendere in piazza"

23 maggio 2011 - Alemanno: "Balle surreali per indebolire Roma"

22 maggio 2011 - Ministeri a Milano: Polverini e Alemanno chiedono un incontro a Berlusconi

22 maggio 2011 - Bossi: "Porteremo due ministeri a Milano"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministeri, la Camera approva l'odg: rimarranno a Roma

RomaToday è in caricamento