Politica

No ai Ministeri a Monza: tribunale vieta il trasferimento

Un decreto del giudice del Lavoro di Roma del 14 ottobre scorso ha dichiarato la condotta antisindacale del governo nell'apertura della sede ministeriale a Monza

Lo spostamento dei ministeri al Nord che tanto ha alimentato la polemica e lo scontro politico tra Roma e la Lega riceve uno stop dal tribunale. Infatti, un decreto del giudice del Lavoro di Roma del 14 ottobre scorso ha dichiarato la condotta antisindacale del governo nell'apertura della sede ministeriale a Monza. Il decreto è stato depositato oggi.

Ne danno notizia i sindacati autonomi Sna.Pre.Co.M. e S.I.Pre. che avevano fatto ricorso, secondo i quali "la Presidenza del Consiglio dovrà chiudere le sedi periferiche delle strutture affidate ai ministri Bossi e Calderoli". Il ricorso era stato proposto per mancato coinvolgimento dei sindacati nella decisione. (Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No ai Ministeri a Monza: tribunale vieta il trasferimento

RomaToday è in caricamento