rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

Ministeri a Milano, Alemanno: “Balle surreali per indebolire Roma”

Alemanno dichiara che gli annunci della Lega sul trasferimento dei ministeri al Nord sono "balle surreali", che Roma "non accetterà mai" e chiede "un chiarimento politico"

Il sindaco della Capitale Gianni Alemanno sottolinea in due interviste, a Repubblica e al Giornale, il suo 'no' allo spostamento dei dicasteri ed esprime l'esigenza di "un chiarimento politico".

Gli annunci della Lega sul trasferimento dei ministeri al Nord sono "balle surreali", che Roma "non accetterà mai". A prescindere dal risultato dei ballottaggi, per Alemanno occorre aprire "una grande riflessione". "Se persino a Milano e Napoli - dice al Giornale -, che è l'esempio peggiore di governo del centrosinistra, ci sono questi problemi, vuol dire che è urgente una correzione di rotta". Il sindaco di Roma chiede dunque "in tempi rapidi" i congressi del Pdl, rilanciando "le grandi riforme", perché "solo queste danno valore all'alleanza di governo". "Certo - prosegue su Repubblica - non possiamo affidarci agli arruolamenti dell'ultimo minuto fatti in Parlamento". Sul trasferimento dei ministeri, Alemanno spiega di aver avuto "le più ampie rassicurazioni che il problema non si pone.

Ma l'insistenza della Lega non può non destare preoccupazione"; "la Lega aveva sempre sostenuto il principio della riduzione e del depotenziamento dei ministeri. Adesso quel grande obiettivo si riduce a minuscoli trasferimenti di burocrazie che hanno il solo scopo di indebolire il ruolo di Roma capitale". "Mi preoccupa il fatto - aggiunge su Repubblica - che si sia passati dall'idea di riforme epocali a palliativi simbolici. L'invito che faccio a Berlusconi e Bossi è questo: torniamo a parlare di senato federale e di federalismo fiscale che sono cose serie e importanti. Non dei ministeri spostati che i nostri elettori non hanno votato. Il centrodestra non può tradire il suo programma. Con i dispetti territoriali non si fa molta strada". (Fonte Ansa)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministeri a Milano, Alemanno: “Balle surreali per indebolire Roma”

RomaToday è in caricamento