Politica

Militanti Pd aggrediti, Ponzo (Pd): "Magistratura individui subito gli aggressori"

Il consigliere Pd, Carlo Ponzo, auspica che la magistratura individui subito gli aggressori ai 5 militanti del Pd

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Quanto avvenuto questa notte al IV Municipio è un fatto gravissimo. L’aggressione di militanti del Pd intenti ad attaccare manifesti del partito è un campanello d’allarme che non va sottovalutato”. Lo afferma Carlo Ponzo, consigliere del Pd.

“Spero che la magistratura individui subito gli aggressori e il gruppo di cui fanno parte. Non vorrei che si scoprisse che la loro sede è in uno stabile comunale e che abbiano anche usufruito di finanziamenti per aleatorie attività culturali. Sarebbe gravissimo. Il sindaco nella sua foga di recuperare consensi, mi pare abbia smarrito il senso del suo ruolo che è quello di rappresentare tutti i cittadini di Roma a prescindere dalla loro parte politica. A lui spetta il compito di non alimentare contrapposizioni cosa che invece, in particolare negli ultimi giorni, sembra aver deciso di fare. Va bene la presa di distanza sua, degli assessori ed esponenti della maggioranza capitolina, ma non basta. Serve coerenza – conclude Ponzo - e presa di distanza netta da movimenti neofascisti violenti perché è a rischio la stessa vivibilità della comunità di cui è il massimo rappresentante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militanti Pd aggrediti, Ponzo (Pd): "Magistratura individui subito gli aggressori"

RomaToday è in caricamento