Politica

Militanti Pd aggrediti, dalla Provincia di Roma una mozione di solidarietà

La Provincia di Roma ha approvato una mozione di solidarietà ai 5 militanti aggrediti. La mozione impegna presidente e giunta provinciale "a mettere in atto ogni azione utile affinché Roma torni ad essere una città sicura”

Approvata dal Consiglio provinciale di Roma una mozione di solidarietà ai cinque giovani democratici aggrediti e feriti da un gruppo di persone armate di spranghe mercoledì notte in via dei Prati Fiscali. Nella mozione si condanna l’ennesimo grave fatto accaduto nella città di Roma, si elogia il tempestivo intervento delle Forze dell’ordine e si auspica un rapido intervento delle autorità competenti affinché gli aggressori vengano assicurati alla giustizia nel minor tempo possibile. La mozione, presentata dal Partito democratico, primi firmatari i consiglieri Pino Battaglia, Nicola Galloro, Emiliano Minnucci e Marco Palumbo che ne danno notizia in una nota, “impegna inoltre il presidente della Provincia e la Giunta provinciale nell’ambito delle rispettive competenze e dei diversi ruoli e prerogative a mettere in atto ogni azione utile affinché Roma torni ad essere una città sicura”.

"Negli ultimi tempi nella Capitale - sottolineano i consiglieri - sono sempre più frequenti aggressioni di chiaro stampo fascista. Nel caso della notte scorsa, le indicazioni fornite dai ragazzi fanno sì che si possa individuare chiaramente la matrice politica riconducibile all’organizzazione Blocco Studentesco e all’Associazione Casa Pound. Nell’ultimo anno - proseguono - solo nel IV Municipio ci sono stati diversi agguati simili, anche se meno violenti di quello di questa notte. La pesantezza del clima politico che ormai si respira a Roma rende dunque quanto mai urgente intervenire per isolare i violenti, eliminare ogni percezione d'impunità e ripristinare l'agibilità democratica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militanti Pd aggrediti, dalla Provincia di Roma una mozione di solidarietà

RomaToday è in caricamento