Politica

Migranti, Casapound abbraccia Raggi: "Contenti delle sue posizioni, la pensa come noi"

Il vicepresidente del movimento di estrema destra in merito alla stretta sui migranti chiesta da Raggi al Prefetto: "Deriva a destra con posizioni uguali alle nostre. Applaudiamo alla sindaca"

Simone di Stefano, vicepresidente di Casapound (Foto Ansa)

Un applauso dai militanti di estrema destra alla sindaca di Roma, Virginia Raggi. "Dopo i risultati elettorali hanno iniziato a prendere una deriva che assomiglia al nostro programma. Soprattutto a Roma, siamo contenti che Virginia Raggi abbia annunciato delle prese di posizioni che sono uguali alle nostre"

Il vice presidente di CasaPound, Simone di Stefano, è intervenuto ai microfoni di radio Cusano Campus, in riferimento alle stretta sui migranti richiesta dalla prima cittadina grillina al prefetto Basilone. Un abbraccio "mortale" subito smorzato. "Anche se alla fine siamo certi che non farà nulla di concreto. Non ci fidiamo più del Movimento Cinque Stelle, è un'accozzaglia di comunisti mancati"

Eppure, le parole sono importanti. E quelle della sindaca di Roma, così vicine alla vulgata di destra, hanno sollevato un polverone di polemiche. Su Facebook il commento di Matteo Orfini. "Anche stamattina il Movimento 5 Stelle conferma che destra e sinistra esistono, e che loro si collocano ovviamente a destra: la posizione dei grillini sui migranti è identica a quella della Lega Nord e di Casapound; la nostra è diametralmente opposta, e in questi anni abbiamo coerentemente agito in un'altra direzione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Casapound abbraccia Raggi: "Contenti delle sue posizioni, la pensa come noi"

RomaToday è in caricamento